La Banca d’Italia, autorità nazionale competente nell’ambito del Meccanismo di vigilanza unico (Single Supervisory Mechanism, SSM) sulle banche, ha indetto 3 conco [...]

La Banca d’Italia, autorità nazionale competente nell’ambito del Meccanismo di vigilanza unico (Single Supervisory Mechanism, SSM) sulle banche, ha indetto 3 concorsi pubblici per l’assunzione di:

• Profilo A: 3 Esperti – profilo tecnico con esperienza nella gestione di sistemi produttivi industriali
• Profilo B: 2 Esperti – profilo tecnico con esperienza nella progettazione ovvero integrazione di sistemi di automazione industriale
• Profilo C: 2 Esperti – profilo tecnico con esperienza nel campo della tecnologia dei materiali e/o dei processi chimici industriali

E’ possibile candidarsi entro il 08 gennaio 2019.

Requisiti specifici, oltre a quelli per l’ammissione ai concorsi pubblici, per partecipare al bando di concorso:

• Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o 96/100 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi: Ingegneria dell’automazione (LM-25 o 29/S); Ingegneria elettronica (LM-29 o 32/S); Ingegneria elettrica (LM-28 o 31/S); Ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S); Ingegneria meccanica (LM-33 o 36/S); Ingegneria chimica (LM-22 o 27/S); Scienza e ingegneria dei materiali (LM-53 o 61/S); Scienze chimiche (LM-54 o 62/S); Scienze e tecnologie della chimica industriale (LM-71 o 81/S)

• Per il Profilo A: esperienza lavorativa successiva alla laurea, della durata di almeno 12 mesi, maturata successivamente al 31 dicembre 2013 in attività di conduzione industriale e/o gestione di processi produttivi presso aziende pubbliche o private, nazionali o estere.

• Per il Profilo B: esperienza lavorativa successiva alla laurea, della durata di almeno 12 mesi, maturata successivamente al 31 dicembre 2013 nella progettazione o integrazione di sistemi di automazione industriale presso aziende pubbliche o private, nazionali o estere oppure frequenza successiva alla laurea, per almeno 1 anno accademico (di durata non inferiore a 9 mesi), di corsi di specializzazione o di dottorato di ricerca in discipline dell’ingegneria dell’automazione industriale presso università o istituti accademici italiani o esteri.

• Per il Profilo C: esperienza lavorativa successiva alla laurea, della durata di almeno 12 mesi, maturata successivamente al 31 dicembre 2013 in attività di ricerca e/o di produzione relativa a processi di trasformazione chimica della materia e/o alla tecnologia dei materiali presso aziende pubbliche o private, università, centri di ricerca nazionali o esteri oppure frequenza successiva alla laurea, per almeno 1 anno accademico (di durata non inferiore a 9 mesi), di corsi di specializzazione o di dottorato di ricerca in discipline chimiche o dell’ingegneria dei materiali presso università o istituti accademici italiani o esteri.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.bancaditalia.it

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org