domenica, 19 Maggio 2024

Ministero della Cultura: 46 assunzioni di esperti catalogatori

Di questo autore

È stato indetto un concorso pubblico che prevede l’assunzione di 46 esperti catalogatori presso le biblioteche pubbliche statali del Ministero della Cultura. Si tratta di un contratto a tempo determinato, precisamente della durata di 6 mesi, che non potrà superare la data del 31 dicembre 2024. Di seguito sono presentate tutte le informazioni utili sulla procedura.

SEDI E SUDDIVISIONE POSTI

Come già anticipato, il Ministero ha indetto un concorso per l’inserimento di 46 risorse presso diverse biblioteche. Ad essere interessate sono le seguenti sedi, con relativi numero di posti vacanti:

  • Puglia: n. 2 posti;
  • Sardegna: n. 2 posti;
  • Calabria: n. 1 posto;
  • Lombardia: n. 2 posti;
  • Toscana: n. 8 posti;
  • Liguria: n. 2 posti;
  • Friuli Venezia Giulia: n. 2 posti;
  • Marche: n. 1 posto;
  • Campania: n. 7 posti;
  • Veneto: n. 4 posti;
  • Basilicata: n. 2 posti;
  • Lazio: n. 11 posti;
  • Piemonte: n. 2 posti.

MINISTERO DELLA CULTURA: REQUISITI

Per prendere parte alla selezione pubblica è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

REQUISITI GENERALI

  • cittadinanza italiana o requisiti indicati sul bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali o interdizione o altre misure che escludano dall’accesso agli impieghi presso pubbliche amministrazioni, secondo la normativa vigente e non essere sottoposti a procedimenti penali;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso la pubblica amministrazione.

REQUISITI SPECIFICI

  • diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea magistrale in Lettere con indirizzo storico-artistico o in Lingue e culture moderne o in Beni culturali o equipollenti;
  • esperienza professionale di almeno 8 anni, di cui almeno 4 anni maturata in incarichi di inventariazione, catalogazione o digitalizzazione di beni librari;
  • conoscenza avanzata dello specifico software applicativo di catalogazione SBN utilizzato nella sede indicata nella domanda di partecipazione;
  • Partita IVA.

CANDIDATURA

È possibile prendere parte al concorso unicamente tramite modalità telematica. Entro e non oltre il 24 aprile 2024, è possibile presentare la propria candidatura solo a mezzo PEC all’indirizzo: [email protected]. Alla domanda di candidatura è necessario allegare i seguenti documenti:

  • curriculum vitae, preferibilmente in formato europeo;
  • lettera motivazionale.

Per tutte le informazioni riguardante la procedura concorsuale è possibile prendere visione sul sito del MIC.

AGGIORNAMENTI

Per ulteriori aggiornamenti e per tutte le informazioni sui concorsi pubblici invitiamo i nostri lettori a visitare il nostro sito ufficiale, la nostra pagina Facebook e il nostro profilo Instagram.

Ultimi articoli

Concorsi Pubblici in scadenza a maggio: ecco come prepararsi

Nel corso del mese di maggio per diversi concorsi pubblici si concluderà la prima fase, ossia quella che riguarda...

Potrebbe interessarti anche