venerdì, 19 Luglio 2024

Regione Molise: avviso pubblico per stabilizzazione nel Settore Sanitario

Di questo autore

Il Molise apre le porte a nuove opportunità di lavoro nel settore sanitario attraverso un avviso pubblico per la stabilizzazione del personale, in conformità al decreto legislativo n. 75/2017.

Molise: stabilizzazione nel Settore Sanitario

La procedura riguarda quindici posti per Assistenti Sociali, quattro posti per Ortottisti, quattordici posti per Ostetriche, diciotto posti per Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico e quattordici posti per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica presso l’A.S.Re.M. (Azienda Sanitaria Regionale del Molise).

I dettagli completi sull’avviso pubblico sono consultabili nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise n. 40 del 31 ottobre 2023 (clicca qui per visualizzarlo).

Stabilizzazione nel Settore Sanitario: la procedura

Le candidature devono pervenire esclusivamente tramite procedura telematica sul sito aziendale https://www.asrem.molise.it/ entro il trentesimo giorno dalla pubblicazione dell’estratto nella Gazzetta Ufficiale.

È importante tenere presente eventuali proroghe in caso di scadenza in giorni festivi o sabato.

Un’opportunità imperdibile per chi aspira a una carriera stabile nel campo sanitario.

Aggiornamenti 

Per ulteriori aggiornamenti invitiamo i lettori a visitare il gruppo facebook con tutte le news sui concorsi pubblici del settore Sanità.

Altri aggiornamenti – L’evoluzione della Pubblica Amministrazione 

La società attuale si modifica con una rapidità senza precedenti, con la Pubblica Amministrazione che gioca un ruolo centrale in questo panorama di trasformazioni accelerato. In questo contesto di cambiamento, la PA italiana si è confrontata e sta ancora affrontando sfide che hanno impatto sulle dinamiche lavorative.

Approfondisci leggendo l’articolo: “Pubblica amministrazione, gli ultimi cambiamenti“.

Ultimi articoli

Corso di preparazione Concorso ASMEL 2024: iscriviti entro il 21 luglio con prezzo scontato!

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia (in particolare il Dott....

Potrebbe interessarti anche