venerdì, 23 Febbraio 2024

Comune di Trieste, pubblicati due bandi per 20 posti

Le scadenze per la presentazione delle domande sono fissate al 18 e 21 dicembre 2023

Di questo autore

Il comune di Trieste ha bandito due concorsi per reclutare 20 nuovi dipendenti e ampliare così l’organico del personale comunale. Le domande dovranno essere inviate entro il 18 e 21 dicembre 2023, pertanto vi daremo maggiori informazioni su come candidarvi.

SUDDIVISIONE POSTI E BANDI

I posti totali sono 20 così suddivisi:

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti specifici, oltre quelli generici:

  • Istruttori amministrativo-contabile: diploma di scuola secondaria di II grado;
  • Istruttori tecnico-manutentivo:
    • Diploma di scuola secondaria di II grado come edile/geometra o diploma professionale equivalente;
    • Diploma di laurea.

PROVE D’ESAME E MATERIE

Per entrambi i profili sono previste due prove d’esame: una scritta e una orale. Le materie da studiare per il profilo da istruttore contabile sono le seguenti:

  • Nozioni di diritto amministrativo;
  • Ordinamento degli Enti Locali e contabilità pubblica: D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e ss.mm.ii.;
  • Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche D.Lgs 165/2001 ss.mm.ii.;
  • Elementi di diritto civile: libro III, libro IV (titolo I, II e IX) e libro VI;
  • Elementi di diritto penale: libro II titolo II;
  • Normativa anti-corruzione e obblighi di pubblicità e trasparenza: legge 6 novembre 2012 n. 190 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”; decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;
  • Elementi di diritto costituzionale e di diritto regionale con particolare riferimento a quello della Regione Friuli Venezia Giulia;
  • Diritti e doveri del dipendente pubblico;
  • Codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003 ss.mm.ii. e Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR);
  • Procedure per l’acquisto di beni e servizi sul mercato elettronico e convenzioni CONSIP;
  • Normativa relativa alla contabilità armonizzata D. Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;
  • Contabilità finanziaria economica e patrimoniale degli Enti Locali;
  • Elementi di contrattualistica pubblica e di diritto finanziario, tributario e fiscalità degli enti locali.
  • Conoscenza della lingua inglese.
  • Abilità informatiche.

Invece, per il profilo da istruttore tecnico-manutentivo sarà necessario studiare le seguenti materie:

  • Nozioni di diritto amministrativo;
  • Ordinamento degli Enti Locali;
  • Norme in materia di anticorruzione e trasparenza (Legge 190/2012 – D.Lgs. 33/2013 – D.Lgs. 39/2013 – DPR 445/2000 e loro successive modifiche ed integrazioni);
  • Codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003 e ss.mm.ii. e Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR);
  • Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche D.Lgs 165/2001 e ss.mm.ii.;
  • Diritti e doveri del dipendente pubblico;
  • Elementi sommari di costruzione e manutenzione delle strade;
  • Elementi sommari di costruzione e manutenzione degli edifici pubblici;
  • Elementi sommari di manutenzione del Verde Pubblico;
  • Leggi e regolamenti in materia di LL.PP: estimo e contabilità dei lavori pubblici;
  • Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 36/2023 e ss.mm.ii.);
  • Nozioni di legislazione nazionale e regionale sugli appalti di lavori;
  • Conoscenza dei principali pacchetti informatici legati al disegno assistito al computer;
  • Conoscenze sui materiali da costruzione;
  • Elementi sommari di topografia e capacità di utilizzo degli strumenti di rilievo;
  • Nozioni sul Codice dei beni culturali e del paesaggio;
  • Legislazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii.);
  • Conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
  • Conoscenza della lingua inglese.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro le seguenti date differenti:

  • istruttore amministrativo-contabile entro e non oltre il 18 dicembre 2023 a questo link;
  • istruttore tecnico-manutentivo entro e non oltre il 21 dicembre 2023 a questo link.

Ultimi articoli

Ufficio del Processo: possibile conversione dei contratti a tempo indeterminato. Tutte le novità

Importanti novità in arrivo per tutti coloro che hanno partecipato al concorso indetto per il reclutamento di addetti all’Ufficio...

Potrebbe interessarti anche