giovedì, 11 Agosto 2022

Concorso INPS, requisiti: quali sono le lauree ammesse?

Di questo autore

Ministero della Difesa: 194 VFP4 in Marina e Capitaneria di Porto

Il Ministero della Difesa ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura prevede il reclutamento di 194 VFP4 nelle...

Concorsi Ministeri 2022, 700 posti per MEF e Interno: tutto ciò da sapere per partecipare

Il Decreto infrastrutture e mobilità, convertito in legge, autorizza nuove assunzioni per alcuni Ministeri, come MEF e Ministero dell'Interno....

Comune di Napoli, concorso per diplomati: profili professionali e materie d’esame

Nella giornata di ieri 9 agosto sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i bandi per il concorso indetto dal...

Solo pochi giorni fa è stato reso pubblico l’atteso Concorso dell’INPS. In palio ci sono 1858 posti di consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, area C, posizione economica C1.

Tra i requisiti necessari per prendere parte alla procedura concorsuale, sono richiesti specifici titoli di laurea. Vediamo di seguito cosa è necessario per poter partecipare al concorso.

CONCORSO INPS: LAUREE

Possono prendere parte al Concorso INPS coloro che sono in possesso di una delle seguenti lauree magistrali/ specialistiche:

– finanza (LM-16 o 19/S),
– ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S),
– relazioni internazionali (LM52 o 60/S),
– scienze dell’economia (LM-56 o 64/S),
– scienze della politica (LM-62 o 70/S),
– scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63 o 71/S),
– scienze economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76 o 83/S),
– scienze economicoaziendali (LM-77 o 84/S),
– scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81 o 88/S),
– scienze statistiche (LM-82),
– metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi (48/S),
– statistica demografica e sociale (90/S),
– statistica economica finanziaria ed attuariale (91/S),
– statistica per la ricerca sperimentale (92/S),
– scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83),
– servizio sociale e politiche sociali (LM-87),
– programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S),
– sociologia e ricerca sociale (LM-88),
– sociologia (89/S),
– metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (49/S),
– studi europei (LM-90 o 99/S),
– giurisprudenza (LMG-01 o 22/S),
– teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S),
– diploma di laurea (DL) secondo il “vecchio ordinamento” corrispondente ad una delle predette lauree magistrali.

Per l’ammissione al concorso non occorrono:
– un titolo di dottorato;
– una certificazione linguistica;
– il voto di laurea;
– una certificazione informatica.

CONCORSO INPS

La candidatura al concorso può avvenire unicamente tramite procedura telematica, mediante l’utilizzo di PIN INPS oppure SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi) oppure CIE (carta identità elettronica).

Sul portale web dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, il candidato potrà compilare l’apposito modulo della domanda di partecipazione. La data di scadenza è fissata per le ore 16:00 del 2 novembre 2021.  Sempre sul sito è possibile prendere visione del testo integrale del bando del Concorso INPS.

Sempre l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha indetto un concorso per 189 posti di professionista medico di prima fascia funzionale nei ruoli del personale dell’INPS. 

CONCORSO INPS – GRUPPO FACEBOOK E TELEGRAM

Ricordiamo ai nostri utenti che per restare aggiornati quotidianamente sull’evoluzione del Concorso INPS è stato creato un Gruppo Facebook appositamente dedicato. Per iscriversi basta cliccare qui. Per iscriversi invece al Gruppo Telegram occorre cliccare qui.

Ultimi articoli

Ministero della Difesa: 194 VFP4 in Marina e Capitaneria di Porto

Il Ministero della Difesa ha indetto un nuovo concorso pubblico. La procedura prevede il reclutamento di 194 VFP4 nelle...

Potrebbe interessarti anche