Concorso Agenzia delle Entrate 2021-2022, bandi in uscita per 4mila assunzioni

L’Agenzia delle Entrate bandirà nuovi concorsi per l’assunzione di più di 4mila persone per il prossimo biennio

Di questo autore

Esame da avvocato: ipotesi orale rinforzato. La ministra Cartabia chiede parere al Cts

Saranno 26mila i candidati che il 13, 14 e 15 aprile sosterranno l'esame da avvocato, esame che quest'anno potrebbe...

Politecnico di Torino, bando di concorso per il dottorato di ricerca

È stato emesso dal Politecnico di Torino un bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca....

Concorso Ministero Affari Esteri per 400 posti da collaboratore tecnico e di amministrazione

Il Ministero degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale ha indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 400...

Tra il 2021 e il 2022, l’Agenzia delle Entrate bandirà dei concorsi per assumere più di 4mila persone, tra figure dirigenziali e non dirigenziali. Ecco tutte le informazioni da sapere per partecipare ai prossimi bandi in uscita.

Entro il prossimo biennio, infatti, l’Agenzia delle Entrate bandirà dei concorsi per inserire nel loro organico 4.133 figure dirigenziali e non dirigenziali, tra diplomati e laureati. Questo programma servirà per garantire il cambio con i 5.267 dipendenti che andranno in pensione, sia per aver raggiunto i limiti di età sia grazie a forme di pensionamento anticipato. Le risorse selezionate saranno assunte a tempo indeterminato. Una parte degli inserimenti previsti dal piano assunzione è già stata effettuata mediante bandi di concorso, tuttavia, rimangono ancora numerose posizioni da coprire, nello specifico oltre 3mila funzionari e assistenti.

Inoltre, la Legge di Bilancio 2021 ha autorizzato l’Agenzia delle Entrate a bandire altri concorsi per reclutare altre 50 figure; servirà a rafforzare le attività di contrasto delle frodi realizzate con l’utilizzo del falso plafond IVA e alle relative attività di controllo. Ricapitolando, quindi:

BANDI IN USCITA – Tra il 2021 e il 2022l’Agenzia delle Entrate bandirà tali concorsi:

  • Concorsi per 1.839 Assistenti all’Agenzia delle Entrate;
  • Concorso per 1.243 Funzionari all’Agenzia delle Entrate (2021);
  • Concorsi per 50 unità di personale di Area III, fascia retributiva F1, per le attività antifrode di selezione, analisi e controllo dei fenomeni illeciti.

A CHI È RIVOLTO – Per il personale dirigente, potranno accedere a tale concorso le seguenti categorie di candidati:

  1. Dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, con:

– laurea;

– almeno 5 anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione, almeno 3 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Invece, 4 anni per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso;

  1. Soggetti in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche che non rientrano tra le amministrazioni pubbliche, con:

– diploma di laurea;

– almeno 2 anni di servizio in funzioni dirigenziali;

  1. Cittadini italiani, in possesso di:

– diploma di laurea (DL), laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM);

– servizio continuativo per almeno 4 anni presso enti od organismi internazionali, in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

Per il personale non dirigente, potranno accedere a tale concorso le seguenti categorie di candidati:

  1. Laureati, principalmente in discipline economiche ma anche in altre materie, con eventuale iscrizione all’Albo professionale se necessario;
  2. Candidati con diploma

REQUISITI NECESSARI PER PARTECIPARE AL CONCORSO – Generalmente, sia per personale dirigenziale che non dirigenziale, non sono previsti limiti massimi di età, tuttavia, i candidati dovranno essere in possesso di tali requisiti generici:

  • Età non inferiore a 18 anni;
  • Godimento dei diritti politici;
  • Cittadinanza italiana;
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;
  • Non essere stati interdetti dai pubblici uffici, destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

PROVE DI ESAME – Ciascun bando potrà prevedere le seguenti prove d’esame:

  1. Prova oggettiva attitudinale con l’obiettivo di misurare le competenze trasversali attraverso un test di logica;
  2. Prova oggettiva tecnico-professionale con l’obiettivo di misurare le conoscenze tecniche dei candidati nelle materie previste dai relativi bandi di concorso attraverso una serie di quesiti a risposta multipla.

Alla prima prova potranno partecipare tutti i candidati. Per quanto riguarda la seconda prova, invece, sono ammessi solo i candidati che rientrano in graduatoria nel limite massimo di tre o cinque volte il numero dei posti da coprire nella sede per la quale concorrono. Le prove saranno strutturate con un questionario formato da circa 80 domande e saranno tutti inediti. Il concorso per i dirigenti potrà prevedere delle prove preselettive o scritte.

A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, le selezioni avverranno in modalità telematica e le correzioni delle prove tramite una lettura automatizzata da strumenti informatici. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate online. Sul sito web dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione bandi di concorso, sarà disponibile un link di accesso per la procedura di compilazione della domanda. Prima di questo, però, sarà necessario registrarsi online con username e password. Una volta terminata la procedura ogni candidato potrà stampare una ricevuta dell’invio della domanda che attesta la data e l’ora di inserimento.

Gli avvisi saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e nella pagina Agenzia delle Entrate Concorsi non scaduti del portale web dell’ente.

Per ulteriori info continuate a seguire il nostro sito.

- Advertisement -

Ultimi articoli

Esame da avvocato: ipotesi orale rinforzato. La ministra Cartabia chiede parere al Cts

Saranno 26mila i candidati che il 13, 14 e 15 aprile sosterranno l'esame da avvocato, esame che quest'anno potrebbe...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -