martedì, 7 Dicembre 2021

Concorsi in ospedale, posti di lavoro al 118

Di questo autore

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono...

Concorso RIPAM 2736 funzionari amministrativi, possibile ricorso TAR: ecco tutto quello che c’è da sapere

Con riferimento al concorso “RIPAM - 2736 funzionari amministrativi”, sono scattate numerose polemiche per la formulazione dei singoli quesiti...

Concorso Miur: i programmi di esame di scuola primaria, infanzia e sostegno

Con decreto 5 novembre 2021 n. 325 il Miur ha pubblicato un nuovo regolamento in relazione, tra gli altri, al...

E’ indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, in conformità alle norme vigenti, per la copertura a tempo indeterminato di n. 9 posti di: OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO ESPERTO – ADDETTO ALLA GESTIONE DELLA CENTRALE OPERATIVA DEL SERVIZIO SANITARIO URGENZA EMERGENZA 118 – Categoria C, da assegnare alla Sala Operativa Regionale Emergenza Urgenza (SOREU) Area dei Laghi.

Gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione europea;

b) idoneità fisica all’impiego. L’accertamento della idoneità fisica all’impiego – con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette – è effettuato dall’Azienda, prima dell’immissione in servizio dal Medico Competente Aziendale;

c) diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;

d) cinque anni di esperienza professionale nel corrispondente profilo di Bs nelle Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale ovvero in profilo equipollente in altre pubbliche amministrazioni o in imprese private, e precisamente come operatore tecnico addetto alla gestione della centrale operativa del Servizio Sanitario Urgenza Emergenza 118;

e) certificato abilitante alla funzione di Soccorritore, conseguito mediante frequenza di specifico corso della durata di almeno 120 ore, riconosciuto dalla Regione, in corso di validità alla data di scadenza del bando. Tale certificato dovrà essere presentato in originale o in fotocopia con contestuale dichiarazione che tale copia è conforme all’originale in possesso del candidato.

Le domande di ammissione, redatte in carta libera, debbono pervenire all’Ufficio Concorsi dell’Azienda Ospedaliera Ospedale Sant’Anna – Via Napoleona n. 60 – Como.

Per ulteriori informazioni e la consultazione integrale del bando di concorso visitate il sito dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna.

Ultimi articoli

Concorso RIPAM 1541 unità presso Ministero del Lavoro e politiche sociali, possibile ricorso TAR per quesiti erronei o ambigui

In merito al concorso “RIPAM 1541 unità di personale non dirigenziale presso Ministero del Lavoro e politiche sociali”, sono...

Potrebbe interessarti anche