venerdì, 26 Febbraio 2021

Telelavoro: in arrivo il videolavoro? controllare la sicurezza di negozi e aziende da Casa

Di questo autore

ISPRA, concorso pubblico per 49 assunzioni a tempo indeterminato

Nelle ultime ore è stato indetto un concorso pubblico finalizzato all'assunzione di 49 risorse con contratto a tempo pieno...

Trieste, concorso per 18 istruttori tecnici manutentivi: ecco come partecipare

Il comune di Trieste ha indetto un bando di concorso per 18 posti da istruttori tecnici manutentivi, a tempo...

Lombardia: indetto un concorso per l’assunzione di 5 giornalisti

La Regione Lombardia ha indetto un bando di concorso per l'assunzione di 5 giornalisti specializzati categoria-D. Si tratta di...

Di lavori strani ce ne sono tanti, oggi ne abbiamo trovato un sul campo del televoro, forse sarà un nuovo lavoro che riuscirà a occupare varie persone.

Più che il termine telelavoro, sarebbe giusto usare la parole videolavoro.

Infatti, una nota azienda inglese chiamata Internet Eyes, intende pagare le persone per effettuare un monitoraggio su circuito chiuso di negozi e varie aziende commerciali.

In pratica l’azienda Internet Eyes pagherebbe gli interneauti per controllare dei video di negozi ed evitare furti, atti di vandalismo, danni vari ecc.

Internet Eyes sceglierài video da far vedere alle persone interessate, naturalemte i negozi e le aziende da controllare saranno fuori dalla zona di residenza della persone che effettua il videocontrollo.

Una sessione di monitoraggio durerà ben 20 minuti, e in quest’arco di tempo l’internauta deve guardare se succede qualcosa di strano, nel caso ci sia il sospetto di un furto o di qualcos’altro che non deve accadere, premerà il tasto Alert per avvisare il personale, poi decideranno loro come intervenire.

Al momento il lavoro non è ancora partito, ma promettono di farvi guadagnare fino a 1.000 sterline (se il ladro verrà preso). Mentre i negozi e le aziende pagheranno 20 sterline alla settimana per avere questo sistema di videocontrollo.

L’idea non è male, uno deve stare a casa a sorvegliare il tutto, ma ci sono anche i lati negativi..

Ad esempio ci sono anche delle proteste per questioni di privacy ecc, quindi chissà se questo lavoro si potrà veramente realizzare..

Voi cosa ne pensate? vi tenta l’idea di sorvegliare negozi e aziende seduti comodamente da casa?

- Advertisement -
- Advertisement -

Ultimi articoli

ISPRA, concorso pubblico per 49 assunzioni a tempo indeterminato

Nelle ultime ore è stato indetto un concorso pubblico finalizzato all'assunzione di 49 risorse con contratto a tempo pieno...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -