venerdì, 14 Giugno 2024

Pubblica Amministrazione, concorsi 2024: 170mila assunzioni

La Pubblica Amministrazione è pronta a bandire nuovi concorsi per il 2024 finalizzati all'assunzione di 170mila risorse

Di questo autore

Nel 2024 sono previsti concorsi per la Pubblica Amministrazione con l’intenzione di effettuare migliaia di nuove assunzioni di personale. La dichiarazione proviene dal Ministro Zangrillo, il quale mira a replicare il successo degli inserimenti effettuati quest’anno che supereranno le 170mila unità. L’obiettivo dichiarato è quello di coprire 300mila posti di lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni entro i prossimi due anni.

NUOVI CONCORSI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Durante una recente intervista, il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, ha delineato il piano assunzioni della PA per il 2024, che prevede l’assunzione di migliaia di nuove risorse. Secondo il Ministro, almeno 170mila nuove assunzioni sono previste nell’ambito di questa iniziativa. L’intenzione è replicare il successo della massiccia campagna di assunzioni e nuovi concorsi lanciati nel 2023, che vedrà l’inserimento di oltre 170mila nuovi dipendenti nei vari uffici pubblici.

LE REGOLE PER I CONCORSI PUBBLICI

Il recente regolamento per i concorsi, introdotto nell’ambito dell’ultima riforma dei concorsi pubblici, facilita la realizzazione di selezioni pubbliche più rapide e la formazione di graduatorie meno estese, agevolando così l’assunzione di tutti i vincitori. Di conseguenza, la frequenza di nuovi concorsi nelle Pubbliche Amministrazioni risulta facilitata. Inoltre, il Decreto PA 2023, convertito in legge, prevede la possibilità di svolgere una sola prova scritta per le procedure concorsuali fino al 31 dicembre 2026.

Il Ministro ha spiegato che l’obiettivo è di concludere le procedure concorsuali in un periodo ragionevole, stimato in 6 mesi. Pertanto, è stata lasciata alle singole amministrazioni la facoltà di decidere se svolgere o meno la prova orale, anche in base alla complessità delle figure da assumere. Questa flessibilità consente alle Pubbliche Amministrazioni di procedere con l’assunzione delle risorse necessarie al funzionamento dell’amministrazione del Paese nel minor tempo possibile. Si tratta di un sistema il cui successo sarà valutato nel periodo a venire e che potrebbe essere prorogato anche dopo il 2026.

I BANDI IN ARRIVO NEL 2024

Il Ministero mira a reclutare un contingente di 300mila nuove unità di personale entro due anni attraverso i prossimi concorsi della Pubblica Amministrazione. Le procedure bandite nell’anno in corso hanno dimostrato un notevole successo nell’attrarre nuovi talenti, con una partecipazione molto superiore al numero di posizioni disponibili.

Tuttavia, l’obiettivo per le future assunzioni non è solo la quantità, ma anche la qualità delle risorse. Grazie a una gestione più efficiente del reclutamento, sarà possibile selezionare profili più specializzati. Pertanto, nel corso del 2024, saranno pubblicati nuovi bandi di concorso per le posizioni nella Pubblica Amministrazione, organizzati in conformità con le nuove regole introdotte dalla recente riforma e che mirano a replicare i positivi risultati ottenuti nell’anno in corso.

I bandi 2024 per le assunzioni nella Pubblica Amministrazione saranno pubblicati sul sito web dell’Ente della PA che indice il bando di concorso e sulla piattaforma inPA.

Ultimi articoli

Comune di Pesaro, concorso insegnanti scuola dell’infanzia

Il Comune di Pesaro ha annunciato un nuovo concorso per l'assunzione di insegnanti di scuola dell'infanzia, mirato alla creazione...

Potrebbe interessarti anche