lunedì, 24 Giugno 2024

INPS, concorso per 512 medici: come candidarsi

L'INPS ha indetto un concorso per l'assunzione di 512 medici: di seguito la suddivisione dei posti e come partecipare

Di questo autore

L’INPS ha indetto un concorso pubblico per la selezione di 512 medici ai quali assegnare incarichi di lavoro autonomo per l’accertamento medico-legale sulle assenze per malattia dei lavoratori pubblici e privati. Le domande dovranno essere inviate entro il 30 ottobre 2023, pertanto vi daremo maggiori informazioni su come partecipare.

IL BANDO E LA SUDDIVISIONE DEI POSTI

I posti totali sono 512 così suddivisi:

  • Abruzzo: n. 11 posti;
  • Basilicata: n. 8 posti;
  • Calabria: n. 16 posti;
  • Campania: n. 37 posti;
  • DCM Milano: n. 18 posti;
  • DCM Napoli: n. 48 posti;
  • DCM Roma: n. 42 posti;
  • Emilia Romagna: n. 29 posti;
  • Friuli Venezia Giulia: n. 4 posti;
  • Lazio: n. 20 posti;
  • Liguria: n. 17 posti;
  • Lombardia: n. 54 posti;
  • Marche: n. 9 posti;
  • Molise: n. 5 posti;
  • Piemonte: n. 17 posti;
  • Puglia: n. 30 posti;
  • Sardegna: n. 17 posti;
  • Sicilia: n. 56 posti;
  • Toscana: n. 30 posti;
  • Trentino Alto Adige: n. 7 posti;
  • Umbria: n. 10 posti;
  • Valle d’Aosta: n. 2 posti;
  • Veneto: n. 25 posti.

Entrambi i documenti sono stati pubblicati sul sito internet dell’INPS in questa pagina.

REQUISITI PER PARTECIPARE

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di laurea in medicina e chirurgia;
  • iscrizione ad Albo professionale in territorio nazionale.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Le domande dovranno essere inviate entro il 30 ottobre 2023 via web, tramite questa pagina. I candidati dovranno essere in possesso di SPID, CNS oppure CIE.

AGGIORNAMENTI

Per restare informati sui concorsi indetti dall’INPS consigliamo l’iscrizione al gruppo Facebook e Telegram dedicato.

ALTRI CONCORSI – INL

L’Ispettorato Nazionale Lavoro (INL) sta elaborando un piano di reclutamento a tre anni per il periodo 2023-2025 con l’intento di espandere il proprio team e assicurare una solida rotazione di personale. Questa iniziativa è stata resa fattibile grazie al Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO) dell’ente che ha evidenziato l’urgente necessità di riempire circa 500 posizioni all’interno dell’INL entro il 2025. Per saperne di più, vi consigliamo la lettura del seguente articolo sul nostro sito: “Ispettorato Nazionale Lavoro, in arrivo un nuovo concorso: bando da 500 posti”.

Ultimi articoli

Concorso MAECI per 381 assistenti: calendario prove scritte

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha pubblicato il calendario delle prove scritte per il...

Potrebbe interessarti anche