martedì, 31 Gennaio 2023

MIUR: prorogato l’organico Covid scuola

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Con avviso pubblicato il 2 aprile 2022, il MIUR ha disposto la proroga del personale scolastico aggiuntivo assunto in via straordinaria per fronteggiare l’emergenza pandemica da Covid-19 e le relative disposizioni anti-contagio, al fine di assicurare lo svolgimento delle attività didattiche in sicurezza.

L’ORGANICO COVID

Com’è noto, invero, al fine di far fronte alla grave situazione epidemiologica è stata prevista, tra le altre misure,  l’assunzione di personale scolastico aggiuntivo fino al 31 marzo 2022.

LA FUGA DI NOTIZIE

Nelle settimane scorse erano trapelate alcune notizie secondo cui l’organico per l’emergenza (sia ATA che Docenti per un totale di 55mila contratti circa) non sarebbe stato prorogato fino al termine delle lezioni per mancanza di fondi.

Inoltre, ad aggravare la situazione, ad avviso di tali fonti non ufficiali, vi sarebbe stata l’incresciosa situazione del mancato pagamento del personale supplente.

IL COMUNICATO DEL MINISTERO

Come anticipato nell’incipit, il MIUR ha pubblicato un comunicato di smentita delle informazioni trapelate negli ultimi giorni.

In primo luogo, con il c.d. Decreto Energia 2022 è stata disposta la proroga dei contratti Covid sia del personale ATA che del personale docente fino al 30 giungo 2022, e, più in generale fino al termine delle attività scolastiche.

In secondo luogo, il MIUR ha precisato che in relazione al pagamento dei supplenti, le risorse economiche sono a disposizione e che, pertanto, i pagamenti stanno avvenendo, con la conseguenza che gli arretrati saranno visibili in busta paga.

Il comunicato è consultabile cliccando qui. 

AGGIORNAMENTI

Per restare aggiornati circa i concorsi Scuola invitiamo i nostri utenti ad unirsi al gruppo Facebook dedicato appositamente alle procedure concorsuali bandite dal Ministero dell’Istruzione.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche