lunedì, 6 Dicembre 2021

Stipendio Finanziere: Quanto Guadagna un Maresciallo della Finanza?

Di questo autore

Lazio: assunzioni per 15 operatori nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Con apposito avviso pubblico, la regione Lazio ha avviato una procedura di selezione tra gli iscritti presso i Centri...

ASL 1 Liguria concorso: 35 posti di dirigente medico, disciplina di psichiatria

L'ASL 1 Liguria ha indetto un nuovo concorso per l'assunzione a tempo indeterminato di 35 dirigenti medici, disciplina psichiatrica. ASL...

Asl Abruzzo, concorsi: 77 unità di personale sanitario

Per via della campagna vaccinale dovuta al Covid-19, l'Asl Abruzzo è pronta ad indire nuovi concorsi pubblici per personale...

Da sempre uno dei corpi ambiti da tanti giovani, tra le domande poste c’è ovviamente quella riguardante lo stipendio di un Finanziere. A quanto ammonta quindi il compenso mensile? Di seguito sono fornite tutte le informazioni utili su quanto si aggira la cifra dello stipendio, su come entrare nella Guardia di Finanza e quante ore lavora.

In particolare vedremo:

  • Quanto guadagna un finanziere?
  • Quante ore lavora un finanziere?
  • Come entrare nella Guardia di Finanza?

QUANTO GUADAGNA UN FINANZIERE?

Certamente, tra le domande di coloro che aspirano ad entrare nella Guardia di Finanza, c’è la curiosità di sapere a quanto ammonta lo stipendio di un finanziere. Ovviamente, all’interno delle Fiamme Gialle il compenso mensile di un agente varia in base ad una serie di fattori, primo tra tutti il grado. Da tenere in considerazione, oltre al ruolo all’interno della forza armata, sono gli straordinari, i festivi.

fonte: flickr

Innanzitutto è da precisare che le cifre degli stipendi variano ogni tre anni, in base al rinnovo del contratto quindi non c’è uno stipendio fisso. Un Finanziere guadagna sui 1.500 euro mensili, mentre un Finanziere Scelto 1.600 euro al mese. Per un Appuntato Scelto si parla, invece, di 1.700€.

Per quanto riguarda il Maresciallo, un allievo percepisce 800-900 euro mensili. Una volta avvenuta la Cerimonia delle Fiamme e ottenute le fiamme, ossia i gradi, gli allievi diventano Finanzieri Allievi Marescialli. Dal secondo anno del corso triennale, si ottiene il Binario, cioè il grado di Maresciallo. Mensilmente questo grado percepisce 1.850 euro al mese. Un Maresciallo Ordinario, invece, 1.943 euro, mentre un Capo Maresciallo 1.980 euro e, infine, un Luogotenente 2.129 euro.

QUANTE ORE LAVORA UN FINANZIERE?

Non vi è una norma attuativa (esempio testo unico sulla mobilità) che disciplini e racchiuda tutta le materie collegate all’orario di lavoro, ma sono presenti una moltitudine di norme che spesso, tra di loro, cozzano e si contraddicono. Davanti a questa situazione, molto spesso c’è un’ampia discrezionalità da parte di ogni comandante.

L’orario di lavoro di un Finanziere è stabilito in trentasei ore settimanali. In base a ciò, queste ore devono essere distribuite in cinque o sei giorni lavorativi, di sei ore giornaliere, a seconda delle esigenze di servizio.

COME ENTRARE NELLA GUARDIA DI FINANZA?

Per entrare nella Guardia di Finanza, gli aspiranti finanzieri devono attendere la pubblicazione del bando del concorso pubblico nella Gazzetta Ufficiale, IV serie, speciale concorsi ed esami. Una volta indetta la procedura, il candidato potrà presentare la propria candidatura sul sito ufficiale della Guardia di Finanza, entro la data indicata nel bando.

fonte: commons wikimedia

Una volta presentata la domanda di partecipazione, il candidato dovrà sostenere le seguenti prove d’esame:

  • prova scritta: consiste nella risoluzione di un quesito a risposta multipla su argomenti di cultura generale e scolastica (italiano, storia ed educazione civica, geografia e test logico-matematici). Per prepararsi a tale prova, lo stesso sito della GdF fornisce una banca dati, così da prepararsi al meglio per lo scritto;
  • prova di efficienza fisica: i candidati dovranno sottoporsi alle seguenti prove fisiche:
    – salto in alto;
    – corsa piana 1000 metri;
    – piegamenti sulle braccia (solo contingente ordinario);
    – nuoto in stile libero 25 metri (solo contingente di mare).
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • accertamento dell’idoneità psicofisica;
  • prova orale;
  • valutazione dei titoli.

C’è da precisare che per entrare nelle Fiamme Gialle, è innanzitutto necessario entrare nelle scuole per finanzieri scelti. I vincitori, scelti attraverso un concorso pubblico, potranno seguire un corso di formazione della durata di 12 mesi presso la struttura della Scuola Allievi Finanzieri di Bari o presso la storica Scuola Alpina di Predazzo. Se si è deciso per il contingente di mare, si dovrà seguire il corso presso la Scuola Nautica di Gaeta.

Per rimanere sempre aggiornati sui concorsi pubblici che riguardano le forze armate, è consigliato seguire la sezione sul nostro sito ufficiale o  iscriversi nel nostro gruppo facebook.

Ultimi articoli

Lazio: assunzioni per 15 operatori nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Con apposito avviso pubblico, la regione Lazio ha avviato una procedura di selezione tra gli iscritti presso i Centri...

Potrebbe interessarti anche