mercoledì, 1 Dicembre 2021

Assegno Sociale da 485 Euro al Mese per Italiani in Difficoltà, Come Richiederlo

Di questo autore

Decreto Incarichi: assunzioni 1.000 esperti nella PA

Come annunciato dal Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, sono in arrivo nuove assunzioni. È infatti pronto il Decreto...

Concorso Ufficio del Processo, Formez conferma: slitta la pubblicazione dei punteggi della prova scritta, ecco cosa succede

E' stata confermata l'indiscrezione pubblicata pochi giorni fa dalla nostra Redazione sul Concorso Ufficio del Processo: Formez - difatti...

Concorso Maeci, prove scritte da gennaio per bando 375 amministrativi

Il concorso Maeci da 375 posti da amministrativi ha finalmente un calendario delle prove: si partirà, infatti, a gennaio....

L’assegno sociale è un è una prestazione assistenziale che non è influenzata dal versamento dei contributi ed è erogata in favore di soggetti in condizione economiche disagiate al raggiungimento di una determinata età anagrafica e dal 1996 ha sostituito la pensione sociale.

Per richiedere l’assegno sociale sono necessari i seguenti requisiti:

  • 65 anni e 7 mesi di età (La Legge Fornero del 2011 ha previsto che a decorrere dal 1° gennaio 2018, il requisito anagrafico per il conseguimento dell’assegno sociale sarà incrementato di un anno);
  • stato di bisogno economico;
  • cittadinanza italiana;
  • per i cittadini stranieri comunitari: iscrizione all’anagrafe del comune di residenza;
  • per i cittadini extracomunitari: titolarità del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno);
  • residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale:
  • reddito non superiore a 5.824,91 Euro annui, se il richiedente non è coniugato;
  • reddito non superiore a 11.649,82 Euro annui, se il richiedente è coniugato.

L’importo intero dell’assegno è pari a 448,07 € per 13 mensilità nell’anno 2016 mentre il limite di reddito è pari ad 5.842,91 euro annui.

L’assegno sociale viene non erogato in tutti i casi interamente ma precisamente:

• ai beneficiari non coniugati privi di reddito, spetta in misura intera;
• ai beneficiari coniugati con reddito inferiore a 5.842,91 euro annui, spetta in misura intera;
• ai non coniugati con reddito sino a 5.824,91 euro annui, spetta in misura ridotta;
• ai coniugati con reddito sino a 11.649,82 euro annui, spetta in misura ridotta.

La misura ridotta dell’assegno sociale è calcolata in modo che tale trattamento, sommato al reddito del pensionato, non determini il superamento dell’importo massimo annuale.

In caso di invalidi civili totali il limite di reddito per la pensione è pari a 16.532,10 euro, ed il limite per ricevere l’assegno spettante agli invalidi civili parziali è pari a 4.800,38 euro.

Inoltre il valore dell’assegno sociale può venire maggiorato di:

12,91 euro mensili per tutti coloro che hanno un’età superiore ai 65 anni, ed un reddito inferiore a 5.992,87 euro, se non sposati, o inferiore a 12.517,44 euro, se coniugati;
190,26 euro mensili per i pensionati con almeno 70 di età, per i pensionati con reddito sino a 8.298,29 euro, se non sposati, o sino a 14.123,20 euro, se coniugati;

Per calcolare il reddito per stabilire il valore dell’assegno non vanno presi in considerazione:

  • TFR o eventuale anticipo;
  • assegni per assistenza personale erogati da INPS o INAIL;
  • indennità di accompagnamento;
  • abitazione di proprietà adibita ad abitazione principale;
  • pensione liquidata secondo il sistema contributivo (non oltre un terzo dell’assegno sociale);
  • trattamenti di famiglia;
  • assegno sociale anni precedenti;
  • indennità di comunicazione per i sordomuti.

Chi volesse fare domanda per ottenere l’assegno sociale il cittadino può farlo:

• tramite il portale web dell’Inps, se il beneficiario è in possesso del Pin per l’accesso ai servizi telematici, accedendo all’area Servizi per il cittadino;
• tramite Contact Center dell’Inps, chiamando il numero 803.164;
• tramite Patronato, Caf o liberi professionisti.

Ultimi articoli

Decreto Incarichi: assunzioni 1.000 esperti nella PA

Come annunciato dal Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, sono in arrivo nuove assunzioni. È infatti pronto il Decreto...

Potrebbe interessarti anche