venerdì, 25 Giugno 2021

Comune di Milano concorso: 22 posti di istruttore direttivo dei servizi amministrativi

Di questo autore

Concorso 2.800 tecnici al sud: profilo FT/COE e materiale da studiare

Il Ministero per la Pubblica amministrazione ha indetto un concorso rivolto principalmente alle regioni del sud. Il bando in...

Concorso 2800 tecnici sud, per il ricorso l’avv. Zuppardi dello Studio Abbamonte chiarisce gli ultimi dettagli: a breve verrà depositato

Con l'inaspettata rettifica riguardante il Concorso per i 2800 tecnici al sud, sono scoppiate le polemiche. Pubblicata l'11 giugno...

PEC Veloce: Pronta in Soli 30 Minuti

Al giorno d'oggi per poter partecipare a un concorso pubblico, risulta imprescindibile essere in possesso di un indirizzo di...

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per la copertura a tempo indeterminato di 22 posti di istruttore direttivo dei servizi amministrativi, categoria D, posizione economica 1. Di seguito sono presentate tutte le informazioni utili per prenderne parte.

REQUISITI

Per poter accedere al concorso del Comune di Milano, i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per i reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva ovvero non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
  • essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    – Laurea Triennale di primo livello (L) conseguita con il nuovo ordinamento universitario;
    – Laurea Specialistica/Magistrale (LS / LM) conseguita con il nuovo ordinamento universitario;
    – Diploma di laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario.

COME CANDIDARSI

Per chi fosse interessato a partecipare al bando del Comune di Milano, la candidatura può essere presentata unicamente tramite procedura telematica attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID). Dopo la registrazione alla piattaforma elettronica del Comune di Milano, il candidato potrà compilare l’apposito modulo di partecipazione. Per chi fosse interessato a prendere visione del bando di concorso, è possibile farlo nel sito del Comune. È possibile prendere parte alla procedura concorsuale entro e non oltre le ore 12:00 del 18 Giugno 2021.

TIPOLOGIE PROVE D’ESAME

I candidati al bando del Comune di Milano devono sostenere le seguenti prove d’esame:

  • PROVA PRESELETTIVA: nel caso le domande di partecipazione arrivino ad un numero superiore a 800;
  • PROVA SCRITTA: potrà consistere nella soluzione di domande a risposta chiusa su scelta multipla e/o nello svolgimento di un elaborato e/o in una serie di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica;
  • PROVA ORALE

- Advertisement -

Ultimi articoli

Concorso 2.800 tecnici al sud: profilo FT/COE e materiale da studiare

Il Ministero per la Pubblica amministrazione ha indetto un concorso rivolto principalmente alle regioni del sud. Il bando in...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -