E’ stato pubblicato un bando di concorso (bando Job Creation) per l’assegnazione di n. 10 sovvenzioni economiche a favore di candidati disoccupati che affro [...]

E’ stato pubblicato un bando di concorso (bando Job Creation) per l’assegnazione di n. 10 sovvenzioni economiche a favore di candidati disoccupati che affrontino la prima esperienza lavorativa o tirocinio all’estero. Il finanziatore dell’iniziativa è MCZ Group s.p.a. e partner nella diffusione dell’iniziativa è EURES

Scadenza bando: 31 dicembre 2015

I candidati devono:

• avere già in mano una concreta offerta di lavoro da parte di un’azienda europea o extra-europea;
• non aver mai lavorato prima all’estero;
• aver meno di 30 anni al momento della presentazione della domanda;
• risiedere in uno dei 28 paesi dell’UE o in Norvegia, Islanda, Lichtenstein, Svizzera

Il finanziamento potrà essere utilizzato per pagare viaggi, affitti, corsi di lingua, noleggio auto, o tutto quanto possa servire per affrontare serenamente la prima esperienza di lavoro all’estero.

Per maggiori informazioni e per scaricare tutta la documentazione necessaria è possibile visitare la pagina dedicata al bando di MCZ Group.

Inoltre ci sono disponibili anche 100 nuovi posti di lavoro a Trento, per lavoratori in mobilità e disoccupati senior.

Il Progettone istituito con la legge provinciale n. 32 del 27 novembre 1990, è un provvedimento nato allo scopo di favorire il reinserimento di lavoratori con almeno 53 anni di età e lavoratrici dai 49 anni in su, espulsi dal ciclo produttivo aziendale e rimasti privi di lavoro, in particolare ricollocandoli in attività di pubblica.

Il soggetto deve essere iscritto alle liste di mobilità, deve essere disoccupato e residente o domiciliato nel territorio provinciale, inoltre con la nuova delibera, sono stati introdotti nuovi requisiti e criteri di selezione per l’accesso alle attività legate al Progettone, con lo scopo di creare ben 100 ulteriori posti di lavoro.

Le modifiche sono principalmente rivolte a quei lavoratori che, realmente, hanno scarse possibilità di rientrare nel mercato del lavoro, come ad esempio i disoccupati senior che sono i più in difficoltà nella ricerca di un nuovo posto di lavoro.

I cambiamenti introdotti saranno diversi, dall’abbassamento degli anni mancanti per la maturazione dei requisiti minimi per la pensione previsti per l’accesso al Progettone che passa da 10 a 8, al ricorso a contratti a tempi determinato per un massimo di 2 anni, per i candidati a cui mancano da 5 a 8 anni per la maturazione dei requisiti pensionistici; tale limite di 24 mesi non varrà per i disoccupati a cui mancano meno di 5 anni alla pensione, mentre una quota dei posti di lavoro sarà riservata ai lavoratori stagionali provenienti dalla disoccupazione ordinaria.

Tutti gli interessati possono visitare il sito web dell’Agenzia del lavoro della Provincia di Trento, dove è possibile candidarsi alle varie opportunità di lavoro presenti.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org
Loading Facebook Comments ...