lunedì, 22 Aprile 2024

Ragioneria Generale dello Stato: nuove assunzioni per 90 posti

Di questo autore

Il panorama lavorativo si arricchisce nel 2024 con una serie di assunzioni presso la Ragioneria Generale dello Stato grazie alle disposizioni del Decreto Milleproroghe. Questo decreto autorizza il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) a reclutare ben 90 nuove risorse attraverso l’apertura di nuovi concorsi pubblici e lo scorrimento delle attuali graduatorie.

Ragioneria Generale dello Stato: i posti per le nuove assunzioni

Le principali disposizioni del Decreto Milleproroghe 2024 riguardano:

  1. 50 Assunzioni per il Rafforzamento Territoriale: Si tratta di posizioni a tempo indeterminato, da inserire nell’Area III, posizione economica F1. Queste assunzioni sono finalizzate al potenziamento delle articolazioni territoriali della Ragioneria Generale dello Stato, come stabilito dal Decreto PNRR 2 convertito in Legge.
  2. 40 Assunzioni per Attività Specifiche: Altre 40 posizioni, anch’esse a tempo indeterminato e nell’Area III, posizione economica F1, sono destinate al rafforzamento delle strutture della Ragioneria. Queste includono l’Unità di missione del Comitato scientifico per le attività di revisione della spesa e i Nuclei di valutazione della spesa. Inoltre, sono previste per le attività di implementazione dei processi di redazione del bilancio di genere e del bilancio ambientale, in linea con il Decreto Recovery del 2021.

Complessivamente, i due provvedimenti autorizzano 90 assunzioni nella Ragioneria Generale dello Stato, con la possibilità di effettuarle entro il 31 dicembre 2024, grazie al Decreto Milleproroghe.

Ragioneria Generale dello Stato: come avverranno le  nuove assunzioni

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, seguendo le disposizioni del Decreto PNRR 2 e del Decreto Recovery prorogate dal Decreto Milleproroghe, può procedere alle assunzioni utilizzando due principali modalità:

  1. Nuovi Concorsi Pubblici: Il reclutamento avverrà attraverso la pubblicazione di nuovi concorsi pubblici specifici per la Ragioneria di Stato. Questi concorsi seguiranno le nuove regole introdotte dall’ultima riforma dei concorsi pubblici, garantendo un processo semplificato e rapido.
  2. Scorrimento delle Graduatorie: Sarà possibile procedere al reclutamento mediante lo scorrimento delle vigenti graduatorie dei concorsi pubblici in corso.

Prospettive future

I nuovi concorsi per le assunzioni nella Ragioneria di Stato, previsti entro il 2024, seguiranno il recente regolamento introdotto dalla riforma dei concorsi pubblici. Questo garantirà un processo selettivo snello, con la possibilità di svolgere le prove in maniera decentrata, se necessario. Un aspetto importante è che, secondo il Decreto PA 2023, sarà consentita la realizzazione di una sola prova scritta per le procedure concorsuali fino al 31 dicembre 2026.

In conclusione, l’apertura di nuove opportunità di lavoro nella Ragioneria Generale dello Stato rappresenta un’occasione imperdibile per chi aspira a una carriera nell’ambito amministrativo e contabile.

Non appena saranno pubblicati i bandi e saranno rese note ulteriori informazioni sulle materie d’esame, renderemo disponibili sulla nostra app “Worky – Concorsi e lavoro” le simulazioni dei concorsi. Si tratta di un’app totalmente gratuita scaricabile sia su dispositivi Apple che Android che permette agli utenti di potersi esercitare sulle materie del concorso comodamente dal proprio smartphone.

Per scaricare l’app android dal Play Store, clicca qui.
Per scaricare l’app dall’Apple Store, clicca qui.

Ultimi articoli

Ministero della Cultura: 46 assunzioni di esperti catalogatori

È stato indetto un concorso pubblico che prevede l'assunzione di 46 esperti catalogatori presso le biblioteche pubbliche statali del Ministero...

Potrebbe interessarti anche