E’ indetta una selezione pubblica, per colloquio, per la formazione di graduatoria a tempo determinato di “Operatore Socio-Sanitario” (con rapporto di lav [...]

E’ indetta una selezione pubblica, per colloquio, per la formazione di graduatoria a tempo determinato di “Operatore Socio-Sanitario” (con rapporto di lavoro a tempo pieno o parziale) presso la Casa di Riposo di Asiago,in provincia di Vicenza, (cat. B – posizione economica B1), da utilizzare per eventuali incarichi di supplenza, per incarichi straordinari a copertura temporanea di posti vacanti o per eventuali esigenze eccezionali.

Scadenza bando: 28 settembre 2015.

I candidati devono possedere i seguenti requisiti per l’ammissione:

• Cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7.2.1994, pubblicate nella Gazzetta Ufficiale del 15.2.1994, serie generale n° 61. Necessita, comunque, la conoscenza della lingua italiana;
• Avere compiuto 18 anni di età;
• Idoneità fisica all’impiego;
• Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo politico e coloro che sono stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche Amministrazioni per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale;
• L’assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso per i quali non sia possibile procedere alla nomina;
• Attestato di qualifica di “Operatore Socio-Sanitario” riconosciuto dalla Regione Veneto o equipollente (rif.to DGRV n. 3973 del 30.12.2002).

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito della Casa di Riposo Asiago.

-.-.-

E’ indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura di n.2 posti di ‘Specialista servizi socio educativi jr’ categoria D posizione economica D1, presso il Comune di Bologna.

Scadenza bando: 2 ottobre 2015.

I candidati devono possedere i seguenti requisiti per l’ammissione:

• avere la cittadinanza italiana oppure avere la cittadinanza di stati appartenenti all’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana oppure avere la cittadinanza di paesi terzi e trovarsi in una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.Lgs. 165/2001, come modificato dall’art. 7 della L.97/2013 con adeguata conoscenza della lingua italiana;
• idoneità fisica all’impiego;
• non esclusione dall’elettorato politico attivo;
• posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
• assenza di condanne penali rilevanti per il posto da ricoprire;
• non essere stati dispensati dal servizio o licenziati: non possono accedere all’impiego coloro che siano stati dispensati dal servizio ovvero siano stati licenziati per non superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica Amministrazione. Non possono, inoltre, accedere all’impiego coloro che siano stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare ovvero, previa valutazione, a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
• possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

–  Laurea in Pedagogia o Scienze dell’Educazione o Scienze della Formazione Primaria o Psicologia (vecchio Ordinamento);
–  Laurea della classe 18 o 34 (D.M.509/99);
–  Laurea della classe L19 o L24 (D.M.270/04);
–  Laurea specialistica della classe 56/S, 65/S, 87/S o 58/S;
–  Laurea magistrale della classe LM-50, LM-57, LM-85, LM-85 bis, LM-93 o LM-51.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il portale del Comune di Bologna alla voce Concorsi e Avvisi.

-.-.-

Si segnalano inoltre 2.563 nuove assunzioni nella sanità per la Regione Puglia, dovute allo sblocco del turn-over decretato dal Governo nazionale; le assunzioni riguarderanno medici, infermieri e dipendenti, e tra le Asl pugliesi sarà quella di Bari ad offrire il maggior numero di assunzioni, con 478 posti di lavoro. Seguirà Taranto con 383 unità in organico, Brindisi avrà 264 posti,  la Bat con 274 assunzioni, Foggia con 230 posti e l’Asl di Lecce con 221 assunzioni.

Nicola  Brescia, leader dell’Usppi, ha invitato i manager delle Asl pugliesi ad avviare le procedure entro fine settembre, con la definizione sia dei nuovi bandi sia dello smaltimento delle graduatorie sulla mobilità.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org
Loading Facebook Comments ...