martedì, 31 Gennaio 2023

Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza, concorso per 9 posti di tecnico sanitario di radiologia medica

La domanda deve essere inoltrata entro il 1° gennaio 2023

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

L’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza ha indetto un concorso per l’assunzione di 9 tecnici sanitari di Radiologia Medica. Le domande dovranno essere inviate entro il 1° gennaio 2023, pertanto vi daremo le informazioni necessarie.

IL BANDO

Come anticipato, dunque, è indetto un Concorso unico regionale, per titoli ed esami, per la copertura di n. 9 posti di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica – Collaboratore Professionale Sanitario-Cat.D. Per consultare il bando integrale CLICCATE QUI.

I posti saranno così ripartiti:

  • n. 4 per l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza
  • n. 1 per l’Azienda Sanitaria Locale di Potenza – ASP
  • n. 2 per l’Azienda Sanitaria Locale di Matera – ASM
  • n. 2 per l’IRCCS CROB di Rionero in Vulture.

REQUISITI

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti di partecipazione:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età minima di 18 anni;
  • idoneità psico-fisica allo svolgimento del lavoro;
  • laurea in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia;
  • iscrizione all’Albo professionale.

PROVE D’ESAME

I candidati dovranno affrontare le seguenti prove d’esame:

  • Prova scritta: consisterà nello sviluppo di un tema o soluzione di quesiti a risposta sintetica inerenti le seguenti materie: “Radiologia convenzionale e contrastografica, tomografia computerizzata, risonanza magnetica ed angiografia interventistica”;
  • pratica: consisterà nella esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta;
  • Prova orale: vertente sulle materie oggetto del concorso, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire, sulla conoscenza di elementi di legislazione sanitaria nazionale e regionale, su elementi della disciplina del rapporto di lavoro del personale del Servizio
    Sanitario, su elementi di tutela della privacy in ambito sanitario.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di ammissione dovranno essere inviate entro il 1° gennaio 2023, tramite procedura telematica, accedendo al seguente indirizzo web: https://aorsancarlo.selezionieconcorsi.it/.

AGGIORNAMENTI 

Per ricevere aggiornamenti sui concorsi relativi alla Sanità, vi consigliamo l’iscrizione al nostro Gruppo Facebook.

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram. 

ALTRE NOTIZIE – TUTTI I CONCORSI ATTIVI A DICEMBRE

In attesa dell’indizione di nuovi concorsi pubblici, di seguito sono presentate le procedure concorsuali attive per il mese di dicembre. Si tratta di bandi indetti dagli enti pubblici, regionali e ministeriali, attraverso i quali verranno effettuate delle assunzioni a tempo pieno e indeterminato o determinato: “Concorsi pubblici, tutti i bandi attivi a dicembre”.

 

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche