giovedì, 23 Settembre 2021

Concorso Cpi Sicilia, salta il bando: ecco i motivi dello stop

Accordo saltato tra Regione Sicilia e FormezPA, ritardo del bando e persi 30 milioni di euro

Di questo autore

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Ministero della Cultura, concorso per 270 funzionari di archivio

Il Ministero della Cultura bandirà a breve un nuovo concorso per l'assunzione di 270 funzionari archivisti. Questi ultimi, infatti,...

Concorso Ripam prove, il via dal 30 settembre: come prepararsi al meglio?

Dopo tanta attesa, il Formez PA ha reso pubblico un comunicato sul Concorso Ripam e sulla data di partenza...

La Regione Sicilia aveva bandito qualche settimana fa un concorso per assumere personale presso il Centro per l’Impiego (Cpi). Tuttavia, il bando subirà nuovamente dei ritardi a causa di un accordo saltato. Vediamo cosa è successo.

Il bando di concorso Cpi

Il concorso bandito dalla Regione Sicilia era uno dei più attesi dell’anno. Nello specifico, si trattava di assumere le seguenti figure professionali: 648 funzionari cat. D e 487 istruttori cat. C. Questo concorso aveva raccolto circa 200 mila candidature ma rischia di far parlare ancora di sé.

Stop del concorso

La notizia è di poche ore fa, il concorso ha subito uno stop, pertanto al momento non si farà. Inizialmente si era parlato di un blocco parziale ma di recente la Regione Sicilia e Formez PA hanno interrotto i rapporti. Quest’ultimo avrebbe dovuto gestire l’intera procedura. Quali sono i motivi di questa brusca interruzione di rapporti?

I motivi dello stop

I ritardi dovuti alla pubblicazione del bando, infatti, non hanno consentito di utilizzare le risorse messe a disposizione dall’Unione europea tramite casse statali. Quindi, sono andati persi circa 30 milioni di euro che ora torneranno indietro all’Erario. Inoltre, bisogna aggiungere una perdita di 100 milioni di euro registrata nel 2019. Questa cifra corrispondeva al primo anno di stipendio dei neo-assunti.

Il bando era atteso per la fine del mese scorso ma nemmeno durante il mese di luglio è stato pubblicato, a seguito di alcune modifiche. Antonio Scavone, Assessore al Lavoro, ha dichiarato: “L’intoppo ora è dato dal fatto che una direttiva del presidente della Regione impone di non affidarsi più al Formez per l’assistenza. E dunque dobbiamo cercare altri enti o agenzie che ci aiutino”.

Martedì, stando a quanto riporta la Gazzetta del Sud, ci sarà una riunione straordinaria per individuare una soluzione. La preoccupazione dei candidati riguarda comunque la pubblicazione del bando. Quest’ultimo, infatti, verrà pubblicato ma non tra luglio e agosto e non sarà più per 1034 posti, a causa dei tagli. Per saperne di più, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della Regione.

CPI, concorso in Campania

Il Centro per l’Impiego (Cpi) della Campania ha indetto due concorsi per l’assunzione di 110 tra istruttori e funzionari, indirizzati a diplomati e laureati. Vi consigliamo, quindi, il seguente articolo: “Concorso Cpi Campania, 110 posti tra diplomati e laureati nei Centri per l’impiego”.

Ultimi articoli

Sanità Molise: nuovi concorsi e 1000 posti di lavoro

Nella sanità del Molise sono presenti varie opportunità di lavoro per il triennio. Ciò avverrà tramite concorsi, liste di...

Potrebbe interessarti anche