lunedì, 15 Luglio 2024

Opportunità per 8 esperti al Ministero del Lavoro

Di questo autore

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha annunciato tre avvisi per l’assegnazione di 8 incarichi di lavoro a esperti in diversi settori, offrendo un compenso massimo fino a 50.000 euro. I candidati hanno tempo fino al 19 febbraio 2024 per presentare la propria candidatura.

Ministero del Lavoro: posti disponibili

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha aperto nuove selezioni di personale per l’assunzione di 8 esperti incaricati di gestire e sviluppare progetti nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Questi professionisti saranno chiamati a collaborare con l’amministrazione centrale fornendo un supporto cruciale per l’attuazione del PNRR.

Le figure ricercate comprendono:

  • 2 Professionisti Specializzati nella Gestione e Monitoraggio di Processi Complessi: questi esperti forniranno supporto all’amministrazione centrale nella gestione di procedimenti amministrativi complessi legati all’attuazione del PNRR. Clicca qui per scaricare il bando.
  • 4 Esperti in Contrattualistica e Procedure di Evidenza Pubblica: questi professionisti saranno impiegati nell’Unità di Missione per l’attuazione degli interventi del PNRR, apportando competenze specifiche in contrattualistica e procedure di evidenza pubblica. Clicca qui per scaricare il bando.
  • 2 Professionisti in Contabilità Pubblica e Rendicontazione di Fondi Europei: questi esperti supporteranno l’amministrazione centrale nella gestione di procedimenti amministrativi complessi legati all’attuazione del PNRR, con un’attenzione particolare alla contabilità pubblica e alla rendicontazione dei fondi europei. Clicca qui per scaricare il bando.

L’impiego avrà una durata triennale, con possibilità di rinnovo, e prevede un compenso massimo annuo di 50.000 euro lordi, oltre agli oneri accessori di legge. L’inizio dell’impiego è previsto per il 15 marzo 2024, e la sede di lavoro sarà a Roma presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Requisiti da rispettare per gli 8 esperti al Ministero del Lavoro

I requisiti necessari variano in base alla tipologia di profilo professionale. Ecco un’analisi dettagliata:

A- Esperti nella Gestione e Monitoraggio di Processi Complessi

  • Laurea magistrale o specialistica e un’esperienza minima di cinque anni nel settore.
  • Esperienza richiesta in:
    • Statistica metodologica;
    • Elaborazione di indicatori e metodologie statistiche;
    • Monitoraggio fisico di progetti e processi, incluso il controllo degli avanzamenti degli investimenti;
    • Fornitura di consulenza e supporto tecnico per lo sviluppo di sistemi di monitoraggio fisico dei progetti;
    • Supporto alle Autorità di Audit per la progettazione e implementazione di sistemi di gestione e controllo per gli interventi pubblici finanziati dai fondi europei o nazionali;
    • Consulenza e supporto tecnico per il monitoraggio dei progressi e il raggiungimento degli obiettivi intermedi e finali in progetti complessi e strategie di sviluppo territoriale;
    • Assistenza tecnica alle amministrazioni pubbliche per progetti finanziati dai fondi europei.

B- Esperti Giuridici

  • Laurea magistrale in Giurisprudenza o titoli equivalenti, conformi alla normativa vigente.
  • Esperienza professionale di almeno dieci anni, acquisita lavorando con amministrazioni nazionali o internazionali o supportando enti pubblici nell’analisi e redazione di bandi di gara. Sono inclusi quelli di rilevanza comunitaria, e nelle procedure di affidamento ad enti in house o strumentali e agli enti del terzo settore.
  • L’esperienza richiesta può essere accumulata anche in periodi inferiori a dieci anni, purché complessivamente pari a dieci anni.

C- Esperti Contabili

  • Laurea magistrale in una delle discipline specificate nel bando o classi equipollenti.
  • Si richiede un’esperienza lavorativa di almeno cinque anni. Questa deve essere maturata collaborando con amministrazioni nazionali o internazionali o fornendo supporto a enti pubblici e organismi in settori indicati nel bando.
  • Ulteriori esperienze richieste includono:
    • Supporto nella preparazione di atti relativi alla gestione contabile e nella verifica della conformità delle procedure amministrative alle normative contabili e finanziarie pubbliche;
    • Verifica dell’attuazione dei piani finanziari per progetti finanziati dai fondi strutturali europei;
    • Assistenza finanziaria, rendicontazione e controllo per progetti finanziati con fondi europei.

Si informa, inoltre, che durante il processo di selezione, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali terrà conto anche di alcuni titoli preferenziali specificati nei bandi.

Processo di selezione per gli 8 esperti al Ministero del Lavoro

Il Ministero valuterà le candidature in base ai requisiti richiesti e inviterà un numero adeguato di candidati per un colloquio selettivo. Entro il 15 marzo 2024 verranno individuati i candidati ai quali verrà conferito l’incarico.

Candidatura per gli 8 esperti al Ministero del Lavoro

Le domande devono essere presentate entro il 19 febbraio 2024 esclusivamente via telematica attraverso il Portale inPA. È necessario autenticarsi tramite SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS. Si consiglia di possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) per eventuali comunicazioni ufficiali.

Questa costituisce un’opportunità senza precedenti per professionisti qualificati di contribuire attivamente alla realizzazione del PNRR e di avere un impatto significativo sulle politiche nazionali del lavoro e del sociale. Non perdere l’occasione di candidarti e di fare la differenza in un contesto di grande rilevanza nazionale.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i lettori a consultare il nostro sito web concorsi-pubblici.orgla pagina Facebook e la  pagina Instagram. 

Ultimi articoli

CONSOB: concorso per 3 esperti con profilo informatico

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) ha indetto un concorso per il reclutamento di n....

Potrebbe interessarti anche