martedì, 27 Febbraio 2024

Concorsi Comune di Genova: 36 assunzioni a tempo indeterminato

Di questo autore

Il Comune di Genova ha indetto tre nuovi concorsi con lo scopo di assumere un totale di 36 nuovi dipendenti a tempo indeterminato. I profili richiesti sono amministrativi e tecnici (periti meccanici ed elettronici) e la domanda di partecipazione di può presentare entro il 24 Aprile 2023.

Di seguito tutte le informazioni riguardanti i concorsi.

I CONCORSI

I concorsi indetti dal Comune di Genova prevedono l’assunzione complessiva di 36 figure professionali a tempo indeterminato, queste sono così suddivise:

  • n. 30 Istruttori Servizi Amministrativi – Esperti Contabili – Categoria C – Posizione Economica C.1;
  • n. 3 Istruttori Servizi Tecnici – Periti Meccanici – Categoria C – Posizione Economica C.1.;
  • n. 3 Istruttori Servizi Tecnici – Periti Elettrotecnici / Elettronici – Categoria C – Posizione Economica C.1.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda per partecipare a uno dei concorsi va inviata entro e non oltre le ore 12:00 del 24 Aprile 2023 esclusivamente in via telematica. E’ possibile compilare la domanda alla seguente pagina.

Si ricorda a tutti coloro che sono interessati che per accedere al portale è necessario essere in possesso dello SPID ed è richiesto un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

REQUISITI GENERALI

Per partecipare alle selezioni pubbliche i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nei bandi, con i relativi requisiti;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali pendenti in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;
  • possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE).

REQUISITI SPECIFICI

Sono, inoltre, richiesti, in base al ruolo per il quale si intende fare domanda, i seguenti requisiti specifici:

ISTRUTTORI SERVIZI AMMINISTRATIVI – ESPERTI CONTABILI

  • Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale – o titolo equipollente: Analista Contabile e Operatore Commerciale;
  • Diploma di Istituto Tecnico Settore Economico indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”;
  • titolo superiore assorbente e precisamente: Diploma di laurea (DL) in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Scienze economiche (vecchio ordinamento);
  • Laurea magistrale (LM) – (D.M. n. 270/2004) tra quelle appartenenti alle seguenti classi: LM-56 Classe delle lauree magistrali in scienze dell’economia; LM-77 Classe delle lauree magistrali in scienze economiche-aziendali;
  • Laurea specialistica (LS) – (D.M. n. 509/1999) tra quelle appartenenti alle seguenti classi: 64/S Scienze dell’economia; 84/S Scienze economiche-aziendali;
  • Laurea triennale di primo livello (L) – (D.M. n. 270/2004) – tra quelle appartenenti alle seguenti classi: L-18 Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Classe delle lauree in scienze economiche;
  • Laurea (L) – (D.M. n. 509/1999) – tra quelle appartenenti alle seguenti classi: 17 Scienze dell’economia e della Gestione Aziendale; 28 Scienze economiche.

ISTRUTTORI SERVIZI TECNICI – PERITI MECCANICI

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale di Perito Meccanico (Vecchio Ordinamento) oppure rilasciato da Istituti tecnici settore tecnologico ad indirizzo “Meccanica, Meccatronica ed Energia” del nuovo ordinamento oppure, per il principio dell’assorbenza del titolo superiore, uno dei seguenti titoli di studio universitari:
  • Laurea triennale ex D.M. 270/2004, classi: L-9 ingegneria industriale;
  • Laurea triennale ex D.M. 509/99, classi: 10- Ingegneria industriale;
  • Diploma Universitario (di durata triennale) ex L. 341/90, equiparato, ex D.I. 11/11/2011, ad una delle classi di laurea summenzionate;
  • Laurea magistrale ex D.M. 270/2004, classi: LM 33 -Ingegneria Meccanica;
  • Laurea Specialistica ex D.M. 509/99, classi: 36/S ingegneria Meccanica;
  • Laurea “vecchio ordinamento” ante D.M. 509/99 in: Ingegneria Meccanica.

ISTRUTTORI SERVIZI TECNICI – PERITI ELETTROTECNICI / ELETTRONICI

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale di perito industriale, indirizzo elettrotecnico – elettronico (vecchio ordinamento) oppure rilasciato da un istituto tecnico settore “tecnologico” indirizzo “elettronica ed elettrotecnica” ex D.P.R. 88/2010 (nuovo ordinamento) oppure, per il principio dell’assorbenza del titolo superiore, uno dei seguenti titoli di studio universitari:
  • Laurea triennale ex D.M. 270/2004, classi: L-8 Ingegneria dell’informazione, L-9 ingegneria industriale;
  • Laurea triennale ex D.M. 509/99, classi: 09- Ingegneria dell’informazione, 10- Ingegneria industriale;
  • Diploma Universitario (di durata triennale) ex L. 341/90, equiparato, ex D.I. 11/11/2011, ad una delle classi di laurea summenzionate;
  • Laurea magistrale ex D.M. 270/2004, classi: LM 25-Ingegneria dell’automazione; LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-28 Ingegneria elettrica, LM-29 Ingegneria elettronica;
  • Laurea Specialistica ex D.M. 509/99, classi: 31/S ingegneria elettrica, 32/S ingegneria elettronica, 29/S ingegneria dell’automazione;
  • Laurea “vecchio ordinamento” ante D.M. 509/99 in: Ingegneria elettrica; Ingegneria elettronica.

LA SELEZIONE

Tutti coloro che rispondono ai requisiti richiesti e che intendono candidarsi dovranno sostenere due prove d’esame: scritto e orale.

Inoltre il Comune di Genova, in base al numero di candidature ricevute, si riserva la possibilità di effettuare per ciascun concorso una prova preselettiva.

RISERVE

Si rende noto che che operano le seguenti riserve a favore dei volontari delle Forze Armate:

  • n. 9 posti nel concorso per istruttori servizi amministrativi – esperti contabili;
  • n. 1 posto nel concorso per istruttori servizi tecnici – periti meccanici;
  • n. 1 posto nel concorso per istruttori servizi tecnici – periti elettrotecnici – elettronici.

I BANDI

Per tutte le informazioni più dettagliate consigliamo ai lettori di leggere i bandi ufficiali dei concorsi che rendiamo disponibili in questa sezione e che è possibile trovare sul sito web dell’ente alla seguente pagina.

  • concorso istruttori servizi amministrativi – esperti contabili: BANDO
  • concorso istruttori servizi tecnici – periti meccanici: BANDO
  •  concorso istruttori servizi tecnici – periti elettrotecnici – elettronici: BANDO

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti su questi e sui prossimi concorsi pubblici invitiamo i lettori a visitare il nostro sito ufficiale, la nostra pagina Facebook e il nostro profilo Instagram.

Ultimi articoli

Concorso Ufficio del Processo 2024 – Quiz commentati e batterie di simulazioni NLD Concorsi: come prepararsi al meglio

E’ vicina la pubblicazione del nuovo bando di concorso per l’assunzione del secondo contingente di addetti all’Ufficio del Processo....

Potrebbe interessarti anche