domenica, 28 Novembre 2021

Concorsi per Educatori Prima Infanzia al Comune e Collaboratori Sanitari all’USL

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

concorso-monza-educatori

Nell’ambito della prima infanzia e della sanità ci sono sempre diversi concorsi aperti ad indicare che è un settore dove la ricerca di personale è in forte crescita, infatto anche oggi un nuovo concorso per educatori della prima infanzia e un concorso per collaboratori sanitari sono stati banditi rispettivamente dal comune di Monza e dalla regione Umbria, vediamoli nel dettaglio.

Il comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per esami per la formazione di una graduatoria per il profilo professionale di educatore/educatrice della prima infanzia categoria c, da cui attingere per l’affidamento di incarichi a termine. Scadenza il  27 novembre 2014.

I candidati che fossero interessati a partecipare devono possedere uno dei seguenti titoli di studio:

Diploma di maturità magistrale (rilasciato dall’Istituto magistrale)
Diploma di maturità rilasciat odal Liceo socio-psicopedagogico (5anni)
Diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio/Diploma di scuola magistrale (3 anni)
Diploma di dirigente di comunità (5anni)
Diploma di tecnico dei servizi sociali (5anni)
Operatore dei servizi sociali (3 anni)
Diploma di assistente per infanzia (3 anni)
Vigilatrice d’infanzia (3anni)
Puericultrice (3 anni)
Laurea triennale classe L18: Lauree in scienze dell’educazione e della formazione
Diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione

Inoltre deve possedere i seguenti requisiti:

• aver compiuto il diciottesimo anno di età;
• essere cittadini italiani;
• essere cittadini di Stati membri dell’Unione europea;
• essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
• essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
• essere in condizioni d’idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a selezione;
• non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n.475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n.97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
• non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
• essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo.
Per gli interessati è possibile scaricare bando e modulistica sul sito del comune di Monza.
La regione Umbria ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n.2 posti di collaboratore professionale sanitario “educatore professionale”, rivolto a candidati dell’uno o dell’altro sesso. Scadenza il 21 novembre 2014.

I candidati interessati devono possedere i seguenti requisiti:

• cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;
• idoneità fisica all’impiego;
• laurea triennale di Educatore Professionale, appartenente alla classe SNT/02 (DM 509/99) od alla classe L/SNT2 (DM 270/04) “Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione”, o diploma universitario di Educatore Professionale, conseguito ai sensi dell’art.6, comma 3, del D.Lgs. 30.12.1992, n.502, e successive modificazioni, ovvero diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici concorsi;
• iscrizione al relativo albo professionale, ove esistente.

Per gli interessati è possibile consultare il bando sulla Gazzetta Ufficiale.

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche