domenica, 3 Marzo 2024

Concorso insegnanti educazione motoria 2023: DPCM autorizza oltre 1.700 assunzioni

Di questo autore

In arrivo tantissimi nuovi posti di lavoro nella scuola per gli insegnanti di educazione motoria. Il Ministero della Pubblica Amministrazione, infatti, ha da poco pubblicato un nuovo DPCM che autorizza ben 1.740 assunzioni per insegnanti di educazione motoria per il prossimo anno scolastico.

Dunque, stando alla Legge di Bilancio 2022, è stato introdotto l’insegnamento delle scienze motorie nelle scuole primarie a partire dall’anno scolastico 2022/2023 autorizzando di fatto il MIUR a bandire nuove procedure concorsuali.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Quali sono i requisiti per partecipare al concorso per insegnanti di educazione motoria? Vediamoli insieme.

  1. Un titolo di studio tra questi:
  • laurea magistrale nella classe LM-67 Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative;
  • laurea magistrale nella classe LM-68 Scienze e tecniche dello sport;
  • laurea magistrale nella classe LM-47 Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie;
  • titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233.
  1. 24 CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

FASI DI SELEZIONE

Tutti i candidati che parteciperanno al concorso per insegnanti di scuola motoria dovranno sostenere una prova scritta e successivamente una prova orale. La prova scritta, della durata di 100 minuti, sarà articolata in 50 quesiti volti a verificare le conoscenze dei candidati, 5 quesiti sulla lingua inglese e 5 quesiti relativi alle competenze digitali.

La prova orale, invece, della durata di 30 minuti, permetterà la valutazione della padronanza della disciplina nonché dell’utilizzo dei sistemi informatici più diffusi e della lingua inglese.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande dovranno essere inviate esclusivamente in formato telematico ma bisognerà attendere l’uscita del bando. Nel frattempo, vi consigliamo di consultare la piattaforma dedicata a concorsi e procedure selettive del MIUR.

AGGIORNAMENTI

Per restare informati sui concorsi Miur, consigliamo ai lettori di iscriversi ai nostri gruppi Facebook e Telegram ad hoc per i concorsi Miur.

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche