lunedì, 19 Aprile 2021

Trento, concorso straordinario per 250 collaboratori scolastici: i dettagli

Di questo autore

Concorsi pubblici 2021: perché e come sono cambiati

La nuova riforma varata dal governo e dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta contiene delle importanti novità per...

Comune di Bologna, concorso pubblico per quattro posti da assistenti sociali

Il Comune di Bologna ha indetto un concorso pubblico, per esami, per l'assunzione di quattro assistenti sociali. La scadenza...

Concorsi pubblici 120 mila posti: le nuove disposizioni per le prove

Nel corso degli anni sono svariati i concorsi pubblici che vengono svolti. Quest'anno è stato indetto quello riguardante i...

La Provincia autonoma di Trento ha indetto un concorso straordinario per l’occupazione di 250 posti di collaboratori scolastici. Il concorso si basa su titoli ed esami, il contratto offerto è a tempo indeterminato.

Il termine ultimo per avanzare la propria candidatura è lunedì 29 marzo 2021 alle ore 14:00. Ecco dunque tutto ciò che c’è da sapere a riguardo tra bando ufficiale, requisiti e come candidarsi.

Trento, concorso per 250 collaboratori scolastici

Il concorso per l’assunzione di 250 collaboratori scolastici è stato pubblicato su VivoScuola, il portale ufficiale della scuola trentina. La pagina dedicata al concorso straordinario è consultabile a questo indirizzo.

I candidati, una volta assunti, saranno inseriti con contratto a tempo indeterminato nelle istituzioni scolastiche e formative della Provincia autonoma di Trento.

Propedeutico all’assunzione è il superamento del colloquio da affrontare al cospetto di una commissione esaminatrice. La votazione della prova sarà espressa in trentesimi ed il voto minimo è rappresentato da 18/30.

Requisiti Generali

Per poter partecipare al concorso, i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

a) età non inferiore agli anni 18 compiuti alla data di scadenza di presentazione delle domande di partecipazione al concorso e non superiore al limite del collocamento a riposo;
b) cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea;
c) godimento dei diritti politici;
d) idoneità psico/fisica all’impiego, rapportata alle mansioni lavorative richieste dalla figura professionale a concorso;
e) immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici, perpetua o
temporanea per il periodo dell’interdizione;
f) non aver subito condanne per i reati previsti dagli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale o per reati diversi da quelli delle lettere precedenti, che però alla luce della condotta posta in essere e del tempo trascorso, a giudizio dell’amministrazione ostino all’assunzione in relazione al profilo professionale messo a concorso;
g) essere disponibili a raggiungere, in caso di nomina, qualsiasi sede dislocata sul territorio provinciale.

Come Candidarsi

Per candidarsi al concorso straordinario occorre compilare e presentare, interamente in maniera online, la domanda di presentazione collegandosi collegandosi al portale tematico della scuola trentina www.vivoscuola.it/.

Nello specifico, la sezione dedicata al concorso per l’assunzione dei 250 collaboratori scolastici, è rintracciabile cliccando qui.

- Advertisement -
- Advertisement -

Ultimi articoli

Concorsi pubblici 2021: perché e come sono cambiati

La nuova riforma varata dal governo e dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta contiene delle importanti novità per...
- Advertisement -

Potrebbe interessarti anche

- Advertisement -