domenica, 28 Novembre 2021

Concorsi in Banca d’Italia per l’assunzione di Avvocati, Segretari e Segretarie

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

Nuove opportunità alla Banca d’Italia, ecco gli ultimi concorsi:

–          Concorso pubblico per l’assunzione di 6 Avvocati da nominare in esperimento nel grado iniziale del ruolo legale.

Sono richiesti i seguenti requisiti:

– Laurea magistrale/specialistica in Giurisprudenza (LMG/01 o 22/S), conseguita con un punteggio di almeno 105/110, ovvero diploma di laurea di “vecchio ordinamento” in Giurisprudenza, conseguito con un punteggio di almeno 105/110, ovvero titolo equipollente.

– Iscrizione a uno degli Albi degli Avvocati istituiti in Italia presso i relativi Consigli dell’Ordine ovvero titolo a detta iscrizione.

La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18:00 del 23 aprile 2014, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia all’indirizzo www.bancaditalia.it dove nell’area “Concorsi per cui è possibile presentare domanda” potete consultare il bando in forma integrale.

–          Indetto l’avvio di 13 tirocini formativi e di orientamento che si terranno presso due strutture della Banca d’Italia: la Segreteria Tecnica dell’ABF, operante presso la Sede di Roma della Banca (10 tirocini) e la Divisione “Coordinamento ABF” istituita nell’ambito del Servizio Tutela dei clienti e antiriciclaggio (3 tirocini). I tirocini hanno lo scopo di favorire l’integrazione delle competenze maturate nei percorsi di studio universitario con una concreta esperienza sulle implicazioni procedimentali e organizzative dell’attività dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) di Roma.

Sono richiesti i seguenti requisiti:

– Età inferiore ai 29 anni.

– Essere neo-laureati e aver conseguito una laurea specialistica / magistrale in Giurisprudenza presso le Università di Roma “La Sapienza”, “Tor Vergata”, “Roma Tre”, “LUISS Guido Carli” e “LUMSA”.

– Aver conseguito il titolo di studio tra il 30/06/2013 e l’11/04/2014 con una votazione non inferiore a 105.

Le candidature dovranno essere presentate presso gli uffici competenti delle Università convenzionate fino all’11 aprile 2014.

Per ulteriori informazioni visitare la pagina “L’Arbitro Bancario Finanziario (ABF)” del sito della Banca d’Italia.

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche