lunedì, 29 Novembre 2021

Lavoro Poste Italiane 2014: Privatizzazione e nuove Opportunità per Postini e Portalettere

Di questo autore

Comune di Milano concorso: 11 collaboratori esterni in vari settori

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per l'assunzione di 11 collaboratori esterni all'amministrazione comunale. Questa procedura è...

Pubblica Amministrazione, secondo il ministro Brunetta ci saranno 1,3 milioni di assunzioni entro il 2026

La Pubblica Amministrazione è pronta ad assumere un grande numero di lavoratori entro il 2026: si parla, infatti, di...

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Poste Italiane è da sempre un’organizzazione che cambia, con una cultura organizzativa che si arricchisce di nuovi propositi. E’ conosciuta da tutti come la società per eccellenza che si occupa della gestione del servizio postale in Italia.

Venne fondata nel 1862 come azienda autonoma che gestiva in monopolio i servizi postali e telegrafici per conto dello Stato e al momento è una società per azioni il cui capitale è tenuto dallo Stato italiano tramite il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Secondo le notizie riportate dalle principali agenzie di stampa, nel nuovo piano d’azione del governo ci sarebbe la privatizzazione di Poste Italiane per un valore di circa 5 miliardi di euro, infatti si sarebbe deciso di vendere circa il 30-40% del capitale entro la fine dell’anno.

Tra le novità di Poste Italiane per questo 2014 ci sarebbe anche la necessità di assumere nuovo personale a seguito della carenza di personale nelle attività di recapito della corrispondenza.

Tra il nuovo personale da assumere in organico si conterebbero circa 1.400 tra postini e portalettere. Una numero ragguardevole anche se presumibilmente i contratti inizialmente saranno per la quasi totalità a tempo determinato.

Le necessità di queste figure professionali toccano quasi tutte le regioni italiane che vengono divise in aree territoriali secondo questa spartizione:

– Nord Ovest, Lombardia, Nord Est;

– Centro 1 (Firenze, Toscana, Umbria);

– Centro (Roma e Lazio);

– Sud (Napoli e Campania);

– Sud1 (Bari, Puglia, Molise, Basilicata);

– Sud 2 (Palermo e Sicilia);

– Sardegna e Calabria.

Per maggiori informazioni e per inviare il CV http://www.worky.biz/31264/assunzioni-poste-italiane-2014-dove-e-come-inviare-il-curriculum-vitae.html

Se vuoi autocandidarti per queste posizioni visita la nuova piattaforma di eRecruiting di Poste Italiane, dovrai registrarti indicando il tuo indirizzo di posta elettronica e la tua password personale.

Ultimi articoli

Comune di Milano concorso: 11 collaboratori esterni in vari settori

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per l'assunzione di 11 collaboratori esterni all'amministrazione comunale. Questa procedura è...

Potrebbe interessarti anche