domenica, 28 Novembre 2021

Concorso Scuola Superiore, 179 posti disponibili

Di questo autore

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Concorso Comune di Napoli: bando, requisiti e cosa studiare. Tutto quello che c’è da sapere

Il Comune di Napoli ha indetto un nuovo concorso per l’assunzione a tempo determinato di 123 nuovi dipendenti che...

Regione Calabria, concorsi Centro per l’impiego: bando da 537 posti

Nuovo concorso Centro per l'impiego - La Regione Calabria sta per bandire un concorso per l'assunzione di 537 unità...

Concorso pubblico, per il reclutamento di 179 unità di personale della Terza Area – Fascia retributiva F1 – Ministero dell’economia e delle finanze, di cui:

– 90 unità con profilo giuridico,

– 89 unità con profilo economico.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

–          Cittadinanza di uno degli Stati dell’Unione Europea,

–          Laurea specialistica in Finanza, Giurisprudenza, Ingegneria gestionale, Metodi per l’analisi valutaria dei sistemi complessi, Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali, Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, Relazioni internazionali, Scienze dell’economia, Scienze della politica, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, Scienze economico-aziendali, Scienze per la cooperazione allo sviluppo, Sociologia, Statistica demografica e sociale, Statistica economica, finanziaria ed attuariale, Statistica per la ricerca sperimentale, Studi europei, Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica;

–          Diploma di laurea equiparato alle su citate lauree specialistiche o altro diploma di laurea equipollente;

–          Laurea magistrale equiparata alle su citate lauree specialistiche;

–          Idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni;

–          Godimento dei diritti politici;

–          Non essere escludi dall’elettorato politico attivo;

–          Non essere destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi ;

–          Non aver precedenti penali incompatibili con l’esercizio delle funzioni da svolgere nell’ambito dei compiti istituzionali del Ministero dell’economia e delle finanze.

I candidati devono produrre la propria domanda di ammissione al concorso in via telematica, compilando l’apposito modulo, entro il 27 gennaio 2014 utilizzando la specifica applicazione informatica all’indirizzo http://www.concorsi.mef.gov.it.

Per ulteriori informazioni e la consultazione integrale del bando di concorso visitate l’area “Concorsi” del sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

 

Ultimi articoli

Funzionario Agenzia delle Entrate: stipendio e mansioni

Lo scorso 13 agosto è stato pubblicato il bando, in Gazzetta Ufficiale e sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il...

Potrebbe interessarti anche