giovedì, 20 Gennaio 2022

Botteghe di Mestiere, 680 tirocini retribuiti per disoccupati

Di questo autore

Concorso Maeci: a febbraio le prove scritte verranno svolte da remoto

Come annunciato più di un mese fa, è uscito il calendario delle prove scritte del concorso Maeci (Ministero degli...

Istruttori amministrativi: pubblicati nuovi bandi

Diversi comuni Italiani hanno avviato delle procedure di selezione per l'assunzione delle figure professionali di istruttori amministrativi, categoria C. In particolare...

Scuola Secondaria: in arrivo la prova scritta per le classi A-13

Il MIUR è in procinto di pubblicare il calendario della prova scritta del Concorso Scuola Secondaria. In particolare, le classi...

L’attivazione di percorsi sperimentali di tirocinio, non è altro che la Bottega di Mestiere, che si propone di favorire la trasmissione di competenze specialistiche di mestieri tradizionali favorendo il ricambio generazionale e stimolando la nascita di nuova imprenditoria tutta italiana.

Tale iniziativa è promosso dall’AMVA (Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale), un Programma promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attuato da Italia Lavoro, con il contributo dei PON del Fondo Sociale europeo 2007-2013 .

I tirocini possono essere attivati in imprese della tradizione artigianale italiana: pasticceria, panificazione, ristorazione, tessile / abbigliamento / calzaturiero, benessere e costruzioni.

I tirocini del terzo ciclo sono rivolti a disoccupati/inoccupati con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti. Ai tirocinanti viene riconosciuta una borsa mensile dell’importo di 500 euro per un massimo di 3.000 euro, mentre alla Bottega viene riconosciuto un contributo di 250 euro mensili per ciascun tirocinante ospitato. Ciascun tirocinio ha una durata di 6 mesi.

I candidati che intendono partecipare alle attività delle Botteghe di Mestiere possono farlo esclusivamente attraverso il sistema informatico entro e non oltre le ore 23,59 del 30 gennaio 2014. Si ricorda che per registrarsi ai 68 tirocini formativi sarà necessario compilare il Curriculum vitae in formato europeo e la dichiarazione sostitutiva di disoccupazione o inoccupazione.

Il bando integrale riguardante “Botteghe di Mestiere” è pubblicato sul sito Italia Lavoro che si propone, per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, di promuovere e valorizzare il lavoro artigianale e l’apprendistato.

Per candidarvi visitate la pagine “Le iscrizioni I Avviso III Ciclo (New)” del sito “Botteghe del Mestiere”.

Ultimi articoli

Concorso Maeci: a febbraio le prove scritte verranno svolte da remoto

Come annunciato più di un mese fa, è uscito il calendario delle prove scritte del concorso Maeci (Ministero degli...

Potrebbe interessarti anche