La ripresa economica Italiana dovrebbe partire dal lavoro dei giovani con oltre 120 mila giovani con meno di 30 anni (29 mila dei quali al di sotto dei 24). Questi dati n [...]

La ripresa economica Italiana dovrebbe partire dal lavoro dei giovani con oltre 120 mila giovani con meno di 30 anni (29 mila dei quali al di sotto dei 24). Questi dati non sono comunque incoraggianti visto che c’è una riduzione di assunzioni del 2,7 per cento rispetto allo scorso anno.

Infatti nel 2012 le di assunzioni di giovani sotto i 30 anni erano del 35,5 per cento, mentre nel 2013 si dovrebbe raggiungere solo il 32,8 per cento.

Le assunzioni interessate da questa statistica sono quelle delle imprese dell’industria e dei servizi ma non state calcolate le assunzioni stagionali.

Potrebbero sembrare molte 120 mila assunzioni, ma sicuramente non sono sufficienti visto l’alto tasso di disoccupazione giovanile ed il fatto che rispetto al 2012 si assumeranno circa 145.000 persone in meno.

Le imprese, oltre il 70 per cento, maggiormente interessate ad assumere giovani sotto i 30 anni sono quelle che si occupano dei servizi nei media, nella comunicazione, nell’informatici e nelle Tlc.

Bisogna comunque ricordare che questi dati emersi dall’indagine Excelsior sono antecedenti le recenti norme che incentivano le assunzioni dei giovani.

Vuoi ricevere i nuovi Bandi di Concorso comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di Concorsi-Pubblici.org
Loading Facebook Comments ...