venerdì, 19 Luglio 2024

Concorso Comune di Catania per 16 contabili diplomati

Di questo autore

Il Comune di Catania ha bandito un concorso per l’assunzione di 16 istruttori contabili a tempo indeterminato. Questa iniziativa rappresenta un’importante opportunità per chi desidera intraprendere una carriera nel settore amministrativo pubblico.

Requisiti di partecipazione al concorso Comune di Catania

Per partecipare al concorso per istruttori contabili del Comune di Catania, i candidati devono possedere i seguenti requisiti generali:

  • Cittadinanza: italiana, di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o appartenere ad altre categorie previste dal bando.
  • Età: maggiore età e non superamento del limite massimo di età previsto per il collocamento a riposo.
  • Diritti civili e politici: godimento dei diritti civili e politici, senza incorrere in cause che ne impediscono il possesso.
  • Precedenti lavorativi: non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per insufficiente rendimento o per motivi disciplinari.
  • Condanne penali: assenza di condanne penali che impediscano l’assunzione presso una Pubblica Amministrazione.
  • Conoscenze: adeguata conoscenza di elementi di informatica e della lingua inglese.

Titoli di studio richiesti al concorso Comune di Catania

I candidati devono essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Ragioniere
  • Diploma di Perito Commerciale
  • Diploma di Perito Aziendale
  • Diploma di Analista Contabile
  • Diploma in Amministrazione, Finanza e Marketing

In alternativa, possono partecipare anche coloro che possiedono uno dei seguenti titoli di studio superiori assorbenti:

  • Laurea Triennale ex D.M. 509/99 o D.M 270/04 nelle classi di Scienze dell’economia e della gestione aziendale o Scienze economiche.
  • Diploma di Laurea in Economia e Commercio (vecchio ordinamento).
  • Laurea Specialistica delle classi DM 509/99 o Laurea Magistrale delle classi DM 270/04 in Scienze dell’economia o Scienze economico-aziendali.

Riserve di posti

Il concorso prevede delle riserve di posti specifiche:

  • 5 posti riservati ai volontari delle Forze Armate.
  • 2 posti riservati agli operatori volontari che hanno concluso il servizio civile universale senza demerito.

Le prove del concorso Comune di Catania

Se il numero di candidati supera le 200 unità, sarà effettuata una preselezione. La selezione consisterà nella valutazione dei titoli e in due prove d’esame: una scritta e una orale.

Prova scritta

Le materie della prova scritta includono:

  • Ordinamento finanziario e contabile degli enti locali.
  • Principi contabili, generali e applicati.
  • Disposizioni in materia di documentazione amministrativa.
  • Nozioni sulla trasparenza, anticorruzione e privacy.
  • Nozioni di ragioneria generale e applicata.

Prova orale

La prova orale verterà sugli stessi argomenti della prova scritta e includerà anche:

  • Verifica della conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse.
  • Verifica della conoscenza della lingua inglese.
  • Per i cittadini stranieri, accertamento della conoscenza della lingua italiana.

La domanda

Le domande di partecipazione devono essere inviate esclusivamente online tramite il portale inPA, autenticandosi con SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS. È necessario possedere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e pagare una tassa di concorso di 10 euro.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 12:00 del 22 luglio 2024.

Il bando

Per ulteriori dettagli, si invita a consultare il bando completo (clicca qui per scaricarlo) disponibile anche sul portale inPA. Il bando contiene tutte le informazioni necessarie per la partecipazione al concorso.

AGGIORNAMENTI

Per essere aggiornati sui concorsi pubblici in uscita invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Ultimi articoli

Corso di preparazione Concorso ASMEL 2024: iscriviti entro il 21 luglio con prezzo scontato!

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia (in particolare il Dott....

Potrebbe interessarti anche