venerdì, 19 Luglio 2024

Concorso Vigili del fuoco: in arrivo il bando per 350 posti

Di questo autore

Il Concorso Vigili del Fuoco 2024 è alle porte con un nuovo bando che prevede l’assunzione di 350 nuovi operatori. La notizia è stata annunciata dal sottosegretario del Ministero dell’Interno, Emanuele Prisco. Il bando sarà ufficialmente pubblicato il 20 giugno, segnando un’importante opportunità per i giovani diplomati under 26. In questo articolo, esploreremo i requisiti, le modalità di candidatura e le prove d’esame previste per questa selezione.

Questo concorso rappresenta un ulteriore significativo passo nel rafforzamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, offrendo formazione e professionalità per garantire un servizio di prevenzione e soccorso sempre più efficiente“, le parole del sottosegretario Prisco.

Requisiti di partecipazione al concorso Vigili del Fuoco

Per partecipare al concorso Vigili del Fuoco 2024, i candidati devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • Età: Massimo 26 anni.
  • Titolo di studio: Diploma di scuola media superiore (diploma di scuola secondaria di secondo grado).

La domanda

Le domande di partecipazione devono essere inviate esclusivamente per via telematica attraverso l’applicazione disponibile sul sito ufficiale del Dipartimento dei Vigili del Fuoco e sul portale InPa. Per accedere alla piattaforma e completare la domanda, i candidati devono essere in possesso di:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
  • PEC (Posta Elettronica Certificata) personale.

Le prove

La prova preselettiva del concorso consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla su diverse materie, tra cui:

  • Storia d’Italia dal 1861 a oggi;
  • Elementi di chimica;
  • Quesiti logico-deduttivi e analitici per valutare le capacità di ragionamento;
  • Conoscenza delle apparecchiature informatiche e delle applicazioni più diffuse;
  • Lingua inglese.

Le prove d’esame del concorso Vigili del Fuoco 2024 includeranno tre prove motorio-attitudinali. Ogni prova sarà composta da più moduli e mirerà a valutare l’efficienza fisica e l’attitudine a svolgere le funzioni del ruolo di vigile del fuoco. Le prove verteranno su:

  • Forza.
  • Resistenza.
  • Equilibrio.
  • Coordinazione.
  • Reazione motoria.
  • Acquaticità.
  • Utilizzo di attrezzature e mezzi operativi.

La valutazione delle prove e dei titoli prevede un punteggio massimo assegnato come segue:

  • Prova motorio-attitudinale: Fino a 30 punti ciascuna;
  • Titoli: Fino a 5 punti complessivi.

Conclusioni

Il Concorso Vigili del Fuoco 2024 offre una straordinaria opportunità per giovani diplomati desiderosi di intraprendere una carriera all’interno del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Assicuratevi di presentare la vostra candidatura entro il 20 giugno e preparatevi a superare le prove d’esame per diventare parte di un team essenziale per la sicurezza e il soccorso pubblico.

AGGIORNAMENTI

Per restare aggiornati sul concorso invitiamo i nostri utenti ad unirsi al gruppo Facebook e Telegram dedicato.

Per essere aggiornati sui concorsi pubblici in uscita invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Ultimi articoli

Corso di preparazione Concorso ASMEL 2024: iscriviti entro il 21 luglio con prezzo scontato!

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia (in particolare il Dott....

Potrebbe interessarti anche