venerdì, 23 Febbraio 2024

Concorsi pubblici: tutte le novità e i numeri per il 2024

Di questo autore

Il 2024 sarà un anno importante per tutti coloro che intendono conquistare un posto nella Pubblica Amministrazione italiana perché sarà ricco di nuovi concorsi pubblici. Ad annunciare l’intenzione di effettuare migliaia di nuove assunzioni è stato il Ministro Zangrillo con l’obiettivo di coprire oltre 300mila posizioni nel prossimo biennio.

L’idea, come anticipato, è quella di effettuare nuove assunzioni grazie a procedure concorsuali digitalizzate e semplificate che permetteranno uno svolgimento delle prove in maniera più rapida ed efficace. In quest’ottica si prevede un ulteriore cambiamento delle modalità che regolano i concorsi pubblici.

CONCORSI PUBBLICI 2024: NUOVE MODALITA’ DI SELEZIONE

Il cambiamento nel mondo della Pubblica Amministrazione è già in atto perché a dettarne le regole è l’ultimo Decreto PA che prevede, fino al 31 dicembre 2026, la possibilità di effettuare selezioni concorsuali mediante lo svolgimento di un’unica prova scritta.

Si tratta di un importante passo avanti nel mondo dei concorsi pubblici che permette a tutti i partecipanti di accorciare notevolmente i tempi che intercorrono tra la partecipazione al concorso e l’esito. Per il Ministro Zangrillo, infatti, è inaccettabile che un neolaureato debba aspettare diversi mesi, se non anni, per poter accedere alla posizione per cui ha concorso.

Queste le sue parole: “Valuteremo l’efficacia di questo metodo. Le decisioni future dipenderanno dall’andamento delle selezioni e dalle esigenze specifiche della PA. La possibilità di variare le prove è in ragione della diversa complessità dei posti banditi”.

L’obiettivo, quindi, è quello di procedere con procedure concorsuali snellite senza alterare in alcun modo la qualità della selezione che avrà sempre il compito di valutare efficacemente le capacità e l’esperienza dei candidati.

I NUMERI

Come anticipato, il Ministro Zangrillo ha recentemente delineato il piano assunzioni per il 2024 prevedendo almeno 170mila assunzioni solamente per il prossimo anno. L’obiettivo è quello di replicare il successo ottenuto grazie alla massiccia campagna di assunzioni messa a punto nel 2023.

La partecipazione ai concorsi è significativamente superiore ai posti banditi. Ci stiamo concentrando non solo sulla quantità ma anche sulla qualità delle nuove assunzioni. Non mi stancherò mai di ripetere che i giovani sono il futuro delle nostre organizzazioni” ha dichiarato.

AGGIORNAMENTI

Per restare sempre aggiornati, invitiamo i nostri lettori a seguire la pagina web concorsi-pubblici.orgla nostra pagina Facebook e la nostra pagina Instagram. 

Ultimi articoli

Ufficio del Processo: possibile conversione dei contratti a tempo indeterminato. Tutte le novità

Importanti novità in arrivo per tutti coloro che hanno partecipato al concorso indetto per il reclutamento di addetti all’Ufficio...

Potrebbe interessarti anche