martedì, 27 Febbraio 2024

Ufficio del Processo 2023: a breve il maxi-concorso al Ministero della Giustizia

Di questo autore

Tantissime le novità in arrivo per tutti coloro che intendono conquistare un posto nella Pubblica Amministrazione italiana. Sono diversi, infatti, gli Enti che si preparano ad assumere nuovo personale mediante concorsi pubblici che saranno banditi nei prossimi anni.

Tra questi, anche il Ministero della Giustizia che ha intenzione di implementare l’organico dell’Ufficio del Processo mediante l’inserimento di nuovo personale amministrativo al fine di garantire stabilità al sistema giudiziario.

La programmazione assunzionale dell’Ente per il biennio 2022-2024, infatti, prevede l’emanazione di un maxi concorso per il reclutamento di un contingente complessivo pari a 11.919 unità da inserire nella sezione Ufficio del Processo.

CONCORSO UFFICIO DEL PROCESSO: IL BANDO

Come anticipato, l’idea è quella procedere all’assunzione di 11.191 nuove risorse presso l’Ufficio per il Processo per arrivare ad un totale di 20.500 inserimenti. Nel dettaglio, si prevede l’indizione di un concorso per 8.250 unità a cui si aggiungerebbero ulteriori 8.000 posti finanziati con i fondi PNRR.

La pubblicazione del bando è prevista entro l’anno in corso con assunzione in servizio per i vincitori nel 2024 per cui si prevede, inizialmente, un contratto a tempo determinato della durata di due anni. Considerando che è possibile che l’Ufficio per il Processo, da strumento emergenziale, diventi strumento ordinario, non è da escludere che le assunzioni possano essere confermate a tempo indeterminato.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, STIPENDIO E MATERIE

Il bando di concorso per il reclutamento di addetti all’Ufficio per il Processo, Area III, Posizione economica F1, non è ancora stato pubblicato ma, stando al precedente, è possibile ipotizzare che ai candidati sia richiesto il possesso di una laurea in campo giuridico. Presumibilmente:

  • Laurea in Scienze dei servizi giuridici;
  • Diploma di laurea di vecchio ordinamento in Giurisprudenza;
  • Laurea specialistica in Giurisprudenza o Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica;
  • Laurea magistrale in Giurisprudenza.

MATERIE E CORSO DI PREPARAZIONE

Anche in questo caso, per fornire informazioni più precise, è necessario attendere la pubblicazione del bando ufficiale. In attesa, però, considerando i precedenti concorsi, è possibile ipotizzare che i candidati siano chiamati ad affrontare un test contenente, oltre ai quesiti attitudinali, di logica e situazionali, anche domande in:

  • Diritto pubblico;
  • Ordinamento giudiziario;
  • Lingua inglese.

A tal proposito, informiamo tutti i nostri lettori che, non appena verrà pubblicato il bando, verrà attivato un corso di preparazione alla prova del concorso che sarà indetto dal Ministero della Giustizia per il reclutamento di addetti all’Ufficio per il Processo.

Il corso sarà tenuto da docenti esperti in materia e formatori che aiuteranno gli iscritti a prepararsi al meglio allo svolgimento della prova. In attesa di ulteriori informazioni, gli interessati possono mandare una mail a [email protected]. Ti risponderemo in meno di 24 ore!

AGGIORNAMENTI

Non appena saranno pubblicati i bandi di concorso li renderemo disponibili sul nostro sito web. Intanto, per restare aggiornati sui concorsi indetti per l’Ufficio per il Processo consigliamo l’iscrizione ai Gruppi Telegram e Facebook appositamente dedicati.

CONCORSO UFFICIO DEL PROCESSO – SIMULATORE GRATUITO

Informiamo i nostri lettori che, non appena saranno disponibili i bandi di concorso, renderemo disponibili sulla nostra app “Worky – Concorsi e lavoro” le simulazioni del concorso. Si tratta di un’app totalmente gratuita scaricabile sia su dispositivi Apple che Android che permette agli utenti di potersi esercitare sulle materie del concorso comodamente dal proprio smartphone.

Con un’interfaccia semplice e intuitiva, l’app permette di poter rispondere a un vasto database di domande per prepararsi ai concorsi pubblici. In occasione delle prove, lo staff di Concorsi-pubblici e Worky, renderà disponibili sull’app Worky le materie per esercitarsi in maniera del tutto gratuita (Per scaricare l’app android dal Play Store, clicca qui;  Per scaricare l’app dall’Apple Store, clicca qui.).

L’app “Worky – Concorsi e Lavoro” offre anche la possibilità di selezionare solamente determinati gruppi di domande e poter quindi lavorare, ad esempio, sulle risposte errate date in precedenti occasioni: in questo modo, si potrà ripassare e migliorare a ogni utilizzo dell’app e ogni volta che si ripete un quiz. Per qualsiasi dubbio circa l’app e le sue funzioni, potete mandare una mail all’indirizzo [email protected] 

Ultimi articoli

Concorso Ufficio del Processo 2024 – Quiz commentati e batterie di simulazioni NLD Concorsi: come prepararsi al meglio

E’ vicina la pubblicazione del nuovo bando di concorso per l’assunzione del secondo contingente di addetti all’Ufficio del Processo....

Potrebbe interessarti anche