lunedì, 4 Marzo 2024

Comune di Milano: assunzione di 12 istruttori direttivi dei Servizi socio assistenziali

Di questo autore

Il Comune di Milano ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 12 istruttori direttivi dei Servizi socio assistenziali. Di seguito sono fornite tutte le informazioni utili sulla procedura.

COMUNE DI MILANO: REQUISITI

Per prendere parte alla selezione concorsuale è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

REQUSITI GENERALI
  • cittadinanza italiana o altra condizione prevista dal BANDO;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure per motivi disciplinari o essere stati dichiarati decaduti per aver conseguito l’impiego attraverso dichiarazioni mendaci o viziate da nullità insanabile o la produzione di documenti falsi;
  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una Pubblica Amministrazione;
  • non avere riportato condanna definitiva per i delitti non colposi di cui al libro II, titoli IX, XI, XII e XIII del Codice Penale e di non avere riportato sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori;
  • non avere limitazioni psico-fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni;
  • essere in regola con gli obblighi di leva, ove previsto.
REQUISITI SPECIFICI

Per questa procedura concorsuale è richiesto il possesso del seguente titolo di studio:

  • Laurea triennale appartenente ad una delle seguenti classi:
    – L-19 – Scienze dell’educazione e della formazione;
    – L-39 – Servizio sociale;
    – L-24 – Scienze e tecniche psicologiche.
  • Laurea Magistrale appartenente ad una delle seguenti classi:
    – LM-50 – Programmazione e gestione dei servizi educativi;
    – LM-57 – Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua;
    – LM-85 – Scienze pedagogiche;
    – LM-87 – Servizio sociale e politiche sociali;
    – LM-51 – Psicologia;
    – oppure altra Laurea Magistrale o Laurea Specialistica o Diploma di Laurea conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparati dal D.M. del 9 luglio 2009 alle Lauree Magistrali nelle classi sopraelencate.
  • Laurea Triennale o Diploma Universitario o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale o Diploma di laurea conseguito con il vecchio ordinamento universitario, unitamente alla qualifica di educatore professionale socio-pedagogico, conseguita con il possesso dei requisiti stabiliti dall’art. 1, commi 597 e 598, della L. n. 205/2017;
  • iscrizione all’Albo Professionale degli Educatori Professionali Socio-Sanitari.

FASE DI SELEZIONE

I candidati dovranno sostenere la seguente fase di selezione:

  • PROVA SCRITTA
  • PROVA ORALE

COME CANDIDARSI

È possibile prendere parte alla selezione pubblica unicamente tramite modalità telematica. Entro e non oltre le ore 12:00 del 12 novembre 2023, l’interessato può presentare la propria candidatura attraverso il seguente link.

BANDO COMUNE DI MILANO

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche