lunedì, 4 Marzo 2024

AGID, concorso per esperti: tutto ciò da sapere

AGID sta per bandire nuovi concorsi per l'assunzione di esperti: di seguito, dunque, tutto ciò da sapere per partecipare

Di questo autore

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha annunciato una serie di concorsi per la scelta di professionisti che saranno coinvolti in progetti digitali a Roma. Questa iniziativa fa parte del programma europeo “Citizen Inclusion – miglioramento dell’accessibilità dei servizi pubblici digitali”, finanziato dall’Unione europea tramite il PNRR (Next Generation EU). Complessivamente, sono previsti 27 incarichi retribuiti con salari annuali che variano da 51.000 euro a 64.000 euro.

BANDI E FIGURE PROFESSIONALI RICERCATE

Le figure professionali ricercate, con relativi bandi, sono i seguenti:

REQUISITI CONCORSI AGID

I candidati dovranno essere in possesso, tra gli altri, dei seguenti requisiti specifici:

  • Esperienza lavorativa documentabile di almeno 5 anni (10 anni per il profilo IT Developer);

TITOLI

  • Data Scientist: Laurea magistrale in Ingegneria o altre classi specifiche.
  • Human Factors Expert: Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale.
  • IT Developer: Laurea magistrale in Ingegneria o altre classi specifiche.
  • PA Management Specialist: Laurea magistrale in Ingegneria o altre classi specifiche.
  • Project Manager: Laurea magistrale in Ingegneria o altre classi specifiche.
  • Technical Manager: Laurea magistrale in Ingegneria o altre classi specifiche.
  • Communication Specialist: Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale.
  • UI Designer: Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale.
  • Web Accessibility Expert: Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Le domande dovranno essere inviate entro 21 ottobre 2023 tramite il Portale inPA. Per partecipare occorre essere in possesso di SPID e PEC.

ALTRI CONCORSI – MINISTERO DELL’INTERNO

Importanti novità arrivano dal Ministero dell’Interno perché il Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione ha avviato ben cinque selezioni pubbliche volte all’assegnazione di incarichi di collaborazione finanziati all’interno del Programma Nazionale FAMI. Si tratta di un’opportunità che permetterà ai vincitori di ottenere un incarico di collaborazione della durata di 24 mesi, prorogabili di ulteriori 12 mesi, con un corrispettivo lordo annuo massimo pari ad euro 42.500. Di seguito tutti i dettagli: “217 posti al Ministero dell’Interno per esperti: pubblicato il bando, come iscriversi”.

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche