lunedì, 15 Luglio 2024

Concorso scuola straordinario TER, via libera dalla Commissione Europea: assunzione 40.000 docenti

La Commissione Europea si prepara a dare il via libera al tanto atteso concorso scuola straordinario TER 2023

Di questo autore

La Commissione Europea si prepara a autorizzare l’atteso concorso scuola straordinario TER 2023 per l’assunzione di ben 40.000 insegnanti in Italia. In quest’articolo, dunque, vi daremo maggiori informazioni su questo concorso.

VIA LIBERA DALL’UE PER IL CONCORSO SCUOLA STRAORDINARIO TER

L’ultima tappa necessaria per avviare il processo di selezione è il visto europeo che consentirà l’inizio del primo dei due concorsi pianificati dal Ministero dell’Istruzione tra questo autunno e la prossima primavera. L’apertura del concorso dovrebbe avvenire entro ottobre 2023, ma è fondamentale considerare la possibilità di ritardi nell’iter amministrativo.

L’aumento previsto dei posti da 30.216 a 40.000 è una notizia positiva per chi aspira a diventare insegnante, ma per ora rimane solo un annuncio. Le comunicazioni ufficiali, al momento, fanno riferimento a 30.126 posti. Inoltre, è opportuno tenere presente che i posti messi a concorso coinvolgeranno anche gli insegnanti di sostegno ma per conoscere il numero esatto bisognerà attendere la pubblicazione del bando.

REQUISITI PER PARTECIPARE

Per partecipare al Concorso Straordinario TER, i candidati dovranno soddisfare requisiti specifici. Per i posti comuni, sarà necessario possedere una laurea coerente con la classe di concorso in questione, insieme all’abilitazione specifica. In alternativa, sarà possibile qualificarsi con tre anni di servizio negli ultimi cinque, svolti presso le scuole statali, anche in modo non continuativo, di cui almeno uno dovrà essere specifico.

Un’altra opzione sarà avere una laurea coerente con la classe di concorso oggetto del concorso e aver conseguito 24 CFU entro il 31 ottobre 2022. Per quanto riguarda gli ITP (Insegnanti Tecnico Pratici), sarà richiesta una laurea di primo livello, accompagnata dall’abilitazione, o un diploma di accesso alla classe di concorso. Questo requisito rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2024. In sintesi, i requisiti per i posti comuni includono una laurea adeguata e l’abilitazione, tre anni di servizio o una laurea adeguata e 24 CFU. Gli ITP possono accedere con una laurea di primo livello e l’abilitazione o un diploma di accesso alla classe di concorso, con il requisito valido fino al 31 dicembre 2024.

PROVE D’ESAME PER CONCORSO SCUOLA STRAORDINARIO TER

Il concorso scuola si svolgerà mediante una prova scritta formata da cinquanta quesiti a risposta multipla. Non mancheranno i quesiti in ambito pedagogico, psicopedagogico e didattico-metodologico, sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue e sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram. 

Ultimi articoli

CONSOB: concorso per 3 esperti con profilo informatico

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) ha indetto un concorso per il reclutamento di n....

Potrebbe interessarti anche