mercoledì, 19 Giugno 2024

Comune di Lecce, concorsi per 35 tra istruttori e funzionari

Le domande dovranno essere inviate entro il 2 ottobre 2023

Di questo autore

Il Comune di Lecce ha indetto due bandi di concorso per l’assunzione di 35 figure professionali tra istruttori e funzionari. Le domande dovranno essere inviate entro il 2 ottobre 2023, pertanto vi daremo maggiori informazioni su come candidarvi.

I BANDI DI CONCORSO E SUDDIVISIONE POSTI

Sono indetti, dunque, due concorsi per titoli ed esami per l’assunzione di 35 tra istruttori e funzionari. Di seguito, la suddivisione dei posti:

  • 8 istruttori amministrativi;
  • 7 istruttori tecnici;
  • 2 istruttori informatici;
  • 16 funzionari amministrativi
  • 2 funzionari tecnici.

Inoltre, vi alleghiamo i BANDI INTEGRALI da visionare:

REQUISITI 

Oltre ai requisiti generici, i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti specifici:

Istruttori amministrativi: diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma);

Istruttori tecnici: diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma) di istituto tecnico settore tecnologico indirizzo costruzioni, ambiente e territorio; di istituto tecnico per geometri; di istituto tecnico industriale indirizzo “Edilizia”;

Istruttori informaticiDiploma di scuola secondaria di secondo grado di Istituto tecnico commerciale indirizzo ragionieri programmatori; Istituto Tecnico Commerciale indirizzo sistemi informativi aziendali; di Liceo Scientifico indirizzo scienze applicate; di Istituto Tecnico settore economico indirizzo amministrazione, finanza e marketing (articolazione sistemi informativi aziendali); di Istituto Tecnico settore tecnologico indirizzo informatica e telecomunicazioni (articolazione informatica); di Istituto Tecnico settore tecnologico indirizzo informatica e telecomunicazioni (articolazione telecomunicazioni); Istituto Professionale per i servizi commerciali Indirizzo Informatico Gestionale; Istituto Tecnico Industriale Indirizzo Capotecnico – Specializzazione Informatica;

Funzionari amministrativi: Laurea Triennale (D.M. n. 509/1999) o di Primo Livello (D.M. n. 270/2004) nella classe: 2- Scienze dei servizi giuridici; 15- Scienze politiche e delle relazioni internazionali; 17- Scienze dell’economia e della gestione aziendale; 19- Scienze dell’amministrazione; 28 – Scienze economiche; L-14 – Laurea in Scienze dei servizi giuridici; L-36 – Laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali; L-18 – Laurea in Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-16 – Laurea in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione L-33- Laurea in Scienze economiche. OPPURE: Diploma di Laurea (DL) conseguito secondo l’ordinamento previgente al DM 509/1999 (vecchio ordinamento) in: Giurisprudenza; Economia e Commercio; Scienze politiche;

Funzionari tecnici:  Laurea Triennale (D.M. n. 509/1999) o di Primo Livello (D.M. n. 270/2004) nella classe: 4 – Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile; 7 – Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; 8 – Ingegneria Civile e Ambientale; L-17 – Scienze dell’Architettura; L-23 – Scienze e Tecniche dell’Edilizia; L-21 – Scienze della Pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L-7 – Ingegneria Civile e Ambientale OPPURE Diploma di Laurea (DL) in: Architettura; Ingegneria Civile; Ingegneria Edile; Ingegneria Edile – Architettura; Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; Pianificazione territoriale e urbanistica; Politica del territorio; Urbanistica.

PROVE D’ESAME

I candidati saranno chiamati ad affrontare un’unica prova scritta e le materie cambieranno in base al profilo scelto.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Le domande dovranno essere inviate entro il 2 ottobre 2023 mediante il portale inPA. I candidati dovranno essere in possesso di SPID, PEC e versare una tassa di 10 euro.

Ultimi articoli

Concorso Vigili del fuoco: in arrivo il bando per 350 posti

Il Concorso Vigili del Fuoco 2024 è alle porte con un nuovo bando che prevede l'assunzione di 350 nuovi...

Potrebbe interessarti anche