lunedì, 4 Marzo 2024

Pubblica Amministrazione: le ultime dichiarazioni del Ministro Zangrillo

Ecco come procedono i concorsi pubblici nella Pubblica Amministrazione secondo il ministro Paolo Zangrillo

Di questo autore

Ci sono importanti novità per quanto riguarda la Pubblica Amministrazione. Il Ministro Zangrillo ha delineato un piano da attuare entro la fine dell’anno ovvero l’assunzione di almeno 170mila risorse tramite concorsi pubblici e procedure già in atto. Come procedono, quindi, i concorsi pubblici? Ecco le ultime dichiarazioni del Ministro Zangrillo.

LE PAROLE DEL MINISTRO

Paolo Zangrillo, Ministro della Funzione Pubblica, ha annunciato l’assunzione entro la fine dell’anno di 156.400 risorse destinate alla Pubblica Amministrazione. Di seguito, vi riportiamo le sue parole: “Per quanto riguarda il blocco delle assunzioni, abbiamo perso 300 mila persone tra il 2010 e il 2020 e abbiamo un’età media che è passata da 43 anni nel 2010 a 50 anni nel 2020, una situazione che richiede un robusto piano di rafforzamento e innovazione. Abbiamo lanciato dal 1 gennaio un portale che gestisce tutto il processo di reclutamento e le procedure concorsuali della P.A., con un obiettivo: l’inserimento di 170 mila persone entro la fine del 2023, tra amministrazioni centrali ed enti territoriali, ad oggi stiamo a 105 mila assunzioni. Sono confidente sulla possibilità di rispettare l’impegno che ci siamo assunti.

DARE L’IMPORTANZA ALLA FORMAZIONE E AI GIOVANI

Stando alle ultime dichiarazioni di Zangrillo, è importante che i nuovi assunti abbiano le competenze giuste per lavorare nella Pubblica Amministrazione. Per questo è necessario investire sulla formazione, aggiornare e potenziare la piattaforma Syllabus. Per quanto riguarda, invece, la preoccupazione dell’esclusione dei giovani, Zangrillo ha affermato che l’esperienza lavorativa può tradursi in competenze acquisite e che l’anzianità non deve essere vista come un qualcosa di negativo.

Infine, il Ministro ha ribadito che il merito rimane un valore irrinunciabile così come il titolo di studio e l’esperienza ad essi correlati.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i lettori a visitare il nostro sito internet, la nostra pagina Facebook e il nostro profilo Instagram. 

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche