martedì, 27 Febbraio 2024

Concorsi pubblici 2023: in uscita bandi per oltre 6.000 unità

Di questo autore

La Pubblica Amministrazione italiana è ormai da tempo che soffre di importanti vuoti d’organico dovuti al quasi ventennale blocco delle assunzioni in funzione del contenimento della spesa pubblica. In virtù di ciò e con l’obiettivo di incrementare l’organico degli Enti, è attesa nei prossimi anni l’assunzione di un corposo numero di nuove unità mediante concorsi pubblici.

Si tratterà di opportunità di lavoro rivolte sia a laureati che a diplomati da impiegare in diversi settori. Di seguito, dunque, tutti i dettagli riguardo le future assunzioni.

CONCORSI PUBBLICI: ASSUNZIONI PER 6.355 POSTI

Dunque il DPCM scorso 11 maggio ha autorizzato tantissime nuove assunzioni presso Enti ministeriali e Agenzie governative per un totale di 6.355 unità così suddivise:

  • Consiglio di Stato: n. 105 posti
  • Avvocatura dello Stato: n. 66 posti
  • Presidenza del Consiglio dei Ministro: n. 41 posti
  • Ministero dell’Ambiente: n. 14 posti
  • Ministero della Cultura: n. 200 posti + 12 vincitori del Bando corso-concorso SNA
  • Ministero della difesa: n. 2.217 posti
  • Ministero dell’Economia: n. 450 posti
  • Ministero della giustizia Direzione organizzazione: n. 1.703 posti
  • Ministero dell’Interno n. 377 posti + 150 da liste di collocamento CPI
  • Ministero dell’Interno: n. 646 assistenti amministrativi
  • Ministero degli Esteri: n. 175 posti
  • Ministero della Salute: n. 22 posti
  • Agenzia delle Dogane: n. 599 posti
  • Agenzia delle Entrate: n. 1.884 funzionari
  • AIFA: n. 6 posti
  • Agenzia per la coesione territoriale: n. 11 posti

Per conoscere tutti i dettagli sui requisiti e le modalità di partecipazione, bisognerà attendere i bandi ufficiali. Informiamo i nostri lettori che non appena saranno pubblicati li renderemo disponibili sul nostro sito web.

ULTERIORI ASSUNZIONI

Come anticipato, le tabelle allegate al decreto specificano che le necessità assunzionali per ciascun ente verranno coperte mediante indizione di nuovi concorsi pubblici.

In totale, però, si parla di 15.812 posti da ricoprire non solo attraverso nuove entrate ma anche mediante mobilità interna, scorrimento di graduatorie già attive e assegnazione mediante liste di collocamento.

SIMULATORE GRATUITO

Informiamo i nostri lettori che, non appena saranno pubblicati i bandi e saranno rese note ulteriori informazioni sulle materie d’esame, renderemo disponibili sulla nostra app “Worky – Concorsi e lavoro” le simulazioni dei concorsi. Si tratta di un’app totalmente gratuita scaricabile sia su dispositivi Apple che Android che permette agli utenti di potersi esercitare sulle materie del concorso comodamente dal proprio smartphone.

Con un’interfaccia semplice e intuitiva, l’app permette di poter rispondere a un vasto database di domande per prepararsi ai concorsi pubblici. In occasione delle prove dei concorsi lo staff di Concorsi-pubblici e Worky renderà disponibili sull’app Worky le materie per esercitarsi in maniera del tutto gratuita (Per scaricare l’app android dal Play Store, clicca qui;  Per scaricare l’app dall’Apple Store, clicca qui.).

L’app “Worky – Concorsi e Lavoro” offre anche la possibilità di selezionare solamente determinati gruppi di domande e poter quindi lavorare, ad esempio, sulle risposte errate date in precedenti occasioni: in questo modo, si potrà ripassare e migliorare a ogni utilizzo dell’app e ogni volta che si ripete un quiz. Per qualsiasi dubbio circa l’app e le sue funzioni, potete mandare una mail all’indirizzo [email protected]

AGGIORNAMENTI

Non resta altro che attendere la pubblicazione dei bandi ma per restare aggiornati su tutte le novità invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram. 

Ultimi articoli

Concorso Ufficio del Processo 2024 – Quiz commentati e batterie di simulazioni NLD Concorsi: come prepararsi al meglio

E’ vicina la pubblicazione del nuovo bando di concorso per l’assunzione del secondo contingente di addetti all’Ufficio del Processo....

Potrebbe interessarti anche