lunedì, 27 Maggio 2024

Regione Marche, concorso per 38 assistenti lavoro e formazione

Le domande dovranno essere inviate entro il 24 giugno 2023

Di questo autore

La Regione Marche ha indetto un concorso per l’assunzione di 38 assistenti amministrativi per le politiche del lavoro e formazione. Le domande dovranno essere inviate entro il 24 giugno 2023, pertanto vi daremo maggiori informazioni su come candidarvi.

IL BANDO

È indetto, dunque, un concorso per titoli ed esami per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 38 assistenti amministrativi per le politiche del lavoro e formazione. Per consultare il BANDO INTEGRALE, cliccate qui.

REQUISITI

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità allo svolgimento del lavoro;
  • età minima di 18 anni;
  • nessuna condanna penale;
  • nessun licenziamento da Pubblica Amministrazione;
  • possesso di un diploma quinquennale di scuola superiore.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande dovranno essere inviate entro il 24 giugno 2023, per via telematica attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), la carta di identità elettronica (CIE) o la carta nazionale dei servizi (CSN), mediante l’applicazione informatica disponibile sul sito istituzionale della Regione Marche www.regione.marche.it, sezione “Amministrazione trasparente – Bandi di concorso”, al seguente link http://www.regione.marche.it/Amministrazione-Trasparente/Bandi-di-concorso – concorsi per tempo indeterminato.

PROVE D’ESAME

I candidati saranno chiamati ad affrontare una eventuale prova preselettiva e due prove d’esame: una scritta e una orale. La prova scritta potrà svolgersi mediante strumenti informatici e digitali messi a disposizione dall’amministrazione e può consistere in domande aperte e/o in quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie:

  • Legislazione in materia di procedimento amministrativo, diritto di accesso e obblighi in
    materia di trasparenza;
  • Normativa in materia di tutela dei dati personali;
  • Nozioni di diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • Nozioni di programmazione comunitaria, nazionale e regionale in materia di lavoro e di
    politiche a sostegno dell’occupazione, con particolare riferimento al programma FSE+ e
    al programma GOL;
  • Nozioni di legislazione nazionale e regionale in materia di lavoro, servizi per l’impiego e
    collocamento al lavoro, con particolare riferimento al D.lgs. 150/2015 e comprese le
    norme rivolte ai disabili di cui alla legge 68/99.

La prova orale, oltre che sulle materie oggetto di prova scritta, verterà sulle seguenti tematiche:

  • Nozioni sull’ordinamento dell’UE e sulla riforma del Titolo V della Costituzione;
  • Statuto della Regione Marche;
  • Disposizioni di organizzazione e di ordinamento del personale della Giunta regionale
    (L.R. n. 18/2021);
  • Codice di comportamento dei dipendenti della Giunta regionale (D.G.R. n. 64/2014);
  • Nozioni su tecniche e metodologie per l’orientamento professionale;
  • Nozioni sulle tecniche per la ricerca e selezione del personale;
  • Nozioni su consulenza e servizi alle imprese in materia di politiche del lavoro.

AGGIORNAMENTI

Restate anche attivi sul nostro sito web concorsi-pubblici.orgla pagina Facebook e la  pagina Instagram. 

Ultimi articoli

Corso di preparazione Concorso Agenzia delle Entrate – 80 Funzionari: le risposte alle domande più frequenti

Come noto, L’Agenzia delle Entrate da qualche settimana ha pubblicato ufficialmente il bando per l’assunzione a tempo indeterminato di n....

Potrebbe interessarti anche