venerdì, 14 Giugno 2024

Concorsi MAECI: in arrivo bando per 338 diplomati

Di questo autore

E’ arrivata proprio negli ultimi giorni la notizia secondo cui il Ministero degli Affari Esteri (MAECI) è pronto a bandire un nuovo concorso per l’assunzione di oltre 300 nuove unità per implementare l’organico del personale di seconda fascia attualmente carente presso l’Ente.

Al momento, il bando di concorso non è ancora stato pubblicato ma cerchiamo di capire meglio a chi sarà rivolto e le figure professionali richieste.

BANDO DI CONCORSO 2023

Come anticipato, il MAECI sta lavorando per l’indizione di un nuovo bando di concorso che vedrà la luce entro l’anno 2023. Si tratta di un concorso volto al reclutamento di 338 unità complessive da inquadrare nel personale di seconda area e, dunque, rivolto ai candidati in possesso del diploma.

Al momento non ancora stati definiti i dettagli dei profili professionali richiesti, l’unica informazione è che si ricercheranno 338 assistenti.

Informiamo gli interessati che, non appena saranno rese note ulteriori informazioni, renderemo disponibili i dettagli sulla nostra pagina web.

MAECI: COS’ E’ E DI COSA SI OCCUPA

Il Ministero degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale è uno degli apparati amministrativi del governo italiano ed ha il compito di attuare la politica estera dell’Italia e di rappresentare il Paese nel contesto delle relazioni internazionali.

Dunque, si occupa di rapporti politici, economici, sociali e culturali in relazione agli affari esteri attraverso la cooperazione di una rete di uffici dislocati in tutto il mondo.

ALTRI CONCORSI MAECI

Il concorso in questione si inserisce in un piano di reclutamento che il MAECI ha intenzione di portare a termine nel corso del prossimo biennio. La Legge di Bilancio 2023, infatti, ha permesso lo stanziamento di fondi a favore di nuove assunzioni per un totale di oltre 500 unità tra il personale di II Area e III Area.

E’ attesa, infatti, anche la pubblica di un ulteriore bando per l’assunzione di 50 nuove unità presso gli uffici consolari e rappresentanze diplomatiche italiane all’estero con l’obiettivo di incrementare il numero di impiegati che saranno sottoposti ad un periodo di prova di 9 mesi al termine dei quali potranno essere confermati o meno.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti sul concorso MAECI 2023 invitiamo i nostri utenti ad iscriversi al gruppo facebook dedicato.

Ultimi articoli

Comune di Pesaro, concorso insegnanti scuola dell’infanzia

Il Comune di Pesaro ha annunciato un nuovo concorso per l'assunzione di insegnanti di scuola dell'infanzia, mirato alla creazione...

Potrebbe interessarti anche