martedì, 27 Febbraio 2024

Comune di Milano, concorso per agenti di polizia locale: pronto il secondo bando

Di questo autore

Il Comune di Milano continua la politica di assunzioni nel corpo della polizia locale con l’obiettivo, entro il 2025, di avere a disposizione ben 3.350 vigili.

Con il secondo bando pubblicato, l’Ente ha intenzione di creare una graduatoria da cui attingere per l’assunzione di 230 unità che entreranno in servizio tra il 2023 e il 2024. Di seguito, dunque, tutti i dettagli sul concorso in questione.

COMUNE DI MILANO, CONCORSO PER AGENTI DI POLIZIA LOCALE: LE DICHIARAZIONI

La pubblicazione del bando di concorso è stata annunciata dall’assessore alla Sicurezza e Polizia Locale, Marco Granelli. Ecco quanto dichiarato: “Vogliamo avere più sicurezza stradale, con meno incidenti e infrazioni alle regole, più sicurezza urbana, più collaborazione con Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, per rassicurare sia chi vive in città sia le migliaia di persone che vengono a Milano per lavoro, studio, turismo, cultura, affari, divertimento. I nuovi agenti e ufficiali assunti ci consentono di avere più pattuglie in strada, anche di sera e di notte, servizi sempre più adeguati alle necessità e maggiore capacità di essere sul territorio, nei quartieri e ovunque serve”.

IL BANDO

Come anticipato, il Comune di Milano ha indetto una selezione pubblica, per esami, per la copertura di n. 30 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di Agente di Polizia Locale – Categoria C – posizione economica 1.

La domanda di partecipazione alla selezione potrà essere presentata entro e non oltre il 17 marzo 2023 attraverso procedura telematica.

Per ulteriori informazioni rimandiamo alla consultazione del bando ufficiale.

CONCORSO COMUNE DI MILANO: REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Tutti i candidati al concorso indetto dal Comune di Milano dovranno essere in possesso, tra gli altri, dei seguenti requisiti specifici:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado rilasciato da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico riconosciuto dallo Stato;
  • Patente di guida categoria B;
  • Idoneità psico-fisica.

FASI DI SELEZIONE

I candidati dovranno sostenere le seguenti fasi di selezione:

  • Prova preselettiva che si svolgerà in modalità digitale da remoto;
  • Prova di efficienza fisica da svolgere in presenza;
  • Prova scritta e prova orale che potranno essere svolte da remoto.

AGGIORNAMENTI              

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram. 

Ultimi articoli

Concorso Ufficio del Processo 2024 – Quiz commentati e batterie di simulazioni NLD Concorsi: come prepararsi al meglio

E’ vicina la pubblicazione del nuovo bando di concorso per l’assunzione del secondo contingente di addetti all’Ufficio del Processo....

Potrebbe interessarti anche