martedì, 31 Gennaio 2023

Concorso docenti: tutte le ultime novità sul mondo della scuola

Tutte le novità relative al concorso docenti e ai reclutamenti nel mondo della scuola

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Il Ministero dell’Istruzione e del merito ha avviato i vari confronti con le organizzazioni sindacali per quanto riguarda l’assunzione dei docenti e i vari reclutamenti nel mondo della scuola. In questo articolo, dunque, vi daremo maggiori informazioni sulle novità proposte.

LE ULTIME SUL RECLUTAMENTO DOCENTI

Tra le modifiche attuate potrebbe rientrare il cosiddetto doppio canale per reclutare gli insegnanti, ovvero attraverso concorsi e tramite le GPS. Il 17 gennaio si è finalmente aperto il confronto tra il Miur e le organizzazioni sindacali per discutere l’argomento.

Si è trattato, in primis, di un confronto di natura tecnica in cui però si è discussa la riforma relativa al reclutamento docenti e le nuove iniziative. Il nuovo ministro, Giuseppe Valditara, ha dichiarato che le passate procedure concorsuali sono risultate insufficienti e con tempistiche inadeguate.

Dunque, c’è la volontà di attuare una vera e propria riforma del mondo della scuola, a partire dai concorsi. Tra marzo e aprile, inoltre, potrebbero essere bandite nuove procedure concorsuali.

I CAMBIAMENTI DEL MINISTERO

L’incontro avvenuto il 17 gennaio è solo il primo step di una serie di lunghi incontri. Il Ministero dell’Istruzione dovrà affrontare diverse problematiche:

  • ridurre il precariato;
  • effettuare le 70 mila assunzioni di docenti entro il 2024 previste dal PNRR;
  • dare attuazione alla riforma del reclutamento.

Inoltre, il Ministero potrebbe valutare le seguenti opzioni:

  • bandi annuali per assumere i docenti;
  • concorsi riservati ai precari;
  • doppio canale di reclutamento;
  • assunzione degli specializzati sul sostegno.

AGGIORNAMENTI

Per essere sempre aggiornati sui nuovi concorsi pubblici in uscita invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsipubblici.org, alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

ALTRE NOTIZIE – CONCORSO ATA

Il bando relativo al nuovo concorso ATA ex LSU vedrà la sua luce a partire dal 2023. Questo bando, infatti, era molto atteso nel 2022 ma il Decreto Milleproroghe 2023 ha prorogato al 1° settembre 2023 le assunzioni dei c.d. ATA ex LSU e appalti storici. Di seguito, tutte le informazioni in merito: “Concorso ATA ex LSU, slitta il bando: sarà pubblicato nel 2023”.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche