martedì, 31 Gennaio 2023

Concorso RIPAM 2293 posti, quesito situazionale illegittimo: ecco il termine ultimo per ricorso TAR

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Il quesito situazionale sulla serata in pizzeria, somministrato nel corso della prova scritta del concorso 2293 RIPAM, riguardava il miglior modo di integrare un gruppo di lavoro: la  soluzione prospettata dall’Amministrazione favoriva la scelta di organizzare una serata in pizzeria tra colleghi, tale soluzione, a dir poco particolare, ha destato diverse perplessità potendosi ritenere non del tutto congrua ad un ambiente lavorativo.

Il quesito è stato quindi oggetto di impugnativa ed il TAR ha condiviso le censure proposte dal ricorrente ordinando il riesame della sua posizione e la rettifica del punteggio in aumento.

Nello specifico il giudice amministrativo ha affermato: “Osservato, infatti, che la risposta indicata come corretta dall’Amministrazione resistente, nel riferirsi all’opportunità di organizzare “una serata in pizzeria”, sembra introdurre all’interno del quesito profili di ambiguità suscettibili di indurre in errore i candidati, impedendo loro l’individuazione della risposta corretta

Il TAR ha quindi ordinato all’Amministrazione di rettificare il punteggio del ricorrente, nel senso di attribuirgli il massimo dei punti conseguibili per quel dato quesito.

La pronuncia in questione si aggiunge a quelle che in questi giorni stanno colpendo il quesito di inglese relativo al sinonimo di “honest”.

Il 12 dicembre 2022 è stata pubblicata la graduatoria finale di merito relativa al profilo INF, ciò consente ai candidati idonei che hanno incontrato il quesito situazione annullato dal TAR ed hanno risposto in maniera errata (o non hanno risposto), di poter adire il Giudice Amministrativo per richiedere l’annullamento del quesito, la rettifica del punteggio e l’aggiornamento della posizione in graduatoria.

Ciò consentirà a molti candidati che ingiustamente non sono rientrati tra i vincitori di poter rientrare tra questi ultimi o per i vincitori di poter ottenere una posizione migliore nell’ottica di poter ambire ad una sede più favorevole.

Chi ha intenzione di adire il TAR però dovrà farlo entro il 10 febbraio 2022, data in cui scadranno i termini di impugnazione ed oltre la quale, quindi, non si potrà più richiedere l’annullamento e la rettifica in aumento del punteggio.

I candidati interessati al ricorso potranno, tramite la nostra redazione, contattare l’avv. Riccardo Ferretti, specializzato in Diritto Amministrativo con speciale riguardo alla materia dei concorsi pubblici, che ha ottenuto i provvedimenti che hanno condotto all’annullamento dei quesiti concorsuali.

L’avvocato si è messo a disposizione per gli utenti della pagina al fine di fornire tutte le informazioni necessarie a chi vorrà proporre ricorso al TAR Lazio per il riconoscimento del punteggio.

Pertanto, chi è interessato ad ulteriori informazioni può inviare una mail con allegato il questionario per chiedere informazioni ed una valutazione del questionario (in maniera totalmente gratuita) all’indirizzo [email protected] o compilare il seguente form:

Infine, chi è interessato a ricorrere per le presunte illegittimità nell’assegnazione dei titoli di laurea a ciclo unico o 3+2, può consultare questo articolo.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche