martedì, 31 Gennaio 2023

Guardia di Finanza, concorso per 15 tenenti del ruolo tecnico-logistico-amministrativo

Le domande dovranno essere inviate entro il 26 gennaio 2023

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Il comando generale della Guardia di Finanza ha indetto un concorso per l’assunzione di 15 tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo. Le domande dovranno essere inviate entro il 26 gennaio 2023, pertanto vi daremo le informazioni per partecipare.

IL BANDO

È indetto, dunque, un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di quindici tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo del Corpo della Guardia di Finanza. I posti sono così suddivisi:

  • quattro posti per amministrazione;
  • tre posti per telematica;
  • tre posti per infrastrutture;
  • un posto per motorizzazione – settore navale;
  • due posti per sanità;
  • due posti per psicologia.

Per consultare il bando integrale, cliccate qui.

REQUISITI

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti di ammissione:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non siano imputati o condannati;
  • condotta morale;
  • idoneità psico-fisica allo svolgimento del lavoro;
  • per le specialità «sanità» o «psicologia» devono essere iscritti all’albo dei medici-chirurghi o degli psicologi;
  • per la specialità «infrastrutture», devono essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione connessa al titolo di studio richiesto.

PROVE D’ESAME

I candidati saranno chiamati ad affrontare le seguenti prove d’esame:

  1. eventuale prova preliminare (test logico-matematici e culturali);
  2. prova scritta di cultura tecnico-professionale;
  3. valutazione dei titoli di merito;
  4. accertamento dell’idoneità psico-fisica e attitudinale;
  5. prova orale;
  6. prova facoltativa di una lingua straniera.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Le domande dovranno essere inviate entro il 26 gennaio 2023 mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo: Guardia di Finanza – Portale Concorsi Online (gdf.gov.it).

Per potersi candidare, gli interessati dovranno essere in possesso dello Spid e della Pec (Posta elettronica certificata).

AGGIORNAMENTI

Per restare aggiornati sui concorsi relativi alle Forze armate, vi invitiamo ad unirvi al nostro gruppo Facebook.

Per ulteriori aggiornamenti sui concorsi pubblici invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche