lunedì, 4 Marzo 2024

Concorsi pubblici, ecco tutti i requisiti generali richiesti

L'elenco di tutti i requisiti generali richiesti ai concorsi pubblici

Di questo autore

Quando un candidato decide di partecipare ai concorsi pubblici deve essere in possesso di alcuni requisiti che vengono classificati in generali e specifici. In genere, quelli specifici riguardano i titoli di studio e iscrizioni all’Albo di professione di appartenenza, ma ci sono anche i requisiti cosiddetti generali.

I REQUISITI GENERALI: ECCO QUALI SONO

Nel momento in cui i candidati si presentano alle prove, i requisiti generali devono già essere presentati. Quali sono? A cosa servono? Di seguito ve li elencheremo.

CITTADINANZA ITALIANA

Questo è il primo requisito che viene richiesto nel momento in cui si fa domanda per un concorso. Ai sensi dell’art.38 D.Lgs. 165/01, viene richiesta la cittadinanza italiana o la cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea. Anche terzi cittadini possono partecipare ma dovranno presentare il permesso di soggiorno UE o lo status da rifugiato.

GODIMENTO DEI DIRITTI CIVILI E POLITICI

Possono partecipare ai concorsi solo i candidati, i quali non siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo, dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o decaduti da impiego statale.

ETÀ

In genere si richiede la maggiore età per poter partecipare ai vari concorsi pubblici, ma possono esserci delle eccezioni come le Forze armate, nei quali si abbassa a 17 anni. Inoltre, con la legge del 15 maggio n.127 è stato abolito il limite massimo fissato ai 40 anni. Di seguito ve la riportiamo:

“La partecipazione ai concorsi indetti da pubbliche amministrazioni non è soggetta a limiti di età, salvo deroghe dettate da regolamenti delle singole amministrazioni connesse alla natura del servizio o ad oggettive necessità dell’amministrazione”.

IDONEITÀ FISICA

I vincitori del concorso potrebbero essere sottoposti, secondo la normativa vigente, ad una visita medica per l’idoneità fisica allo svolgimento del lavoro.

OBBLIGO DI LEVA

Per tutti coloro nati entro il 31 dicembre 1985, c’è un altro requisito da rispettare, quello inerente all’obbligo di leva. I candidati dovranno avere una posizione regolare ai sensi dell’art.1 della Legge del 23 agosto 2004, n.226.

NESSUNA CONDANNA PENALE

Per ultimo, ma non meno importante, i candidati non dovranno aver riportato nessuna condanna penale o avere in corso procedimenti penali o amministrativi.

AGGIORNAMENTI 

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram. 

ALTRE NOTIZIE – TUTTI I CONCORSI ATTIVI A DICEMBRE

In attesa dell’indizione di nuovi concorsi pubblici, di seguito sono presentate le procedure concorsuali attive per il mese di dicembre. Si tratta di bandi indetti dagli enti pubblici, regionali e ministeriali, attraverso i quali verranno effettuate delle assunzioni a tempo pieno e indeterminato o determinato: “Concorsi pubblici, tutti i bandi attivi a dicembre”.

Ultimi articoli

Corso di preparazione concorso Ministero della difesa: proroga sconto fino all’8 marzo

Come riportato nei giorni scorsi, la nostra Redazione, insieme a noti docenti esperti in materia, ha organizzato un corso...

Potrebbe interessarti anche