mercoledì, 7 Dicembre 2022

Miur, concorso per insegnanti di sostegno: disponibile il decreto sul reclutamento

Si resta comunque in attesa del bando di concorso

Di questo autore

Concorso ANAC: assunzioni per 20 funzionari a tempo indeterminato

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di un contingente complessivo di personale non...

Concorso Regione Campania, la giunta regionale ha approvato gli atti: tutti i dettagli

Nelle scorse settimane il presidente della regione, Vincenzo De Luca, durante la diretta sui propri canali social, ha annunciato l’arrivo...

Concorsi pubblici in uscita nel 2023: oltre 20mila posti di lavoro

L’anno che ci aspetta sarà ricco di nuovi concorsi pubblici. Quello che si prospetta, infatti, è un inverno che...

Il Ministero dell’Istruzione (Miur) ha reso disponibile il decreto relativo al reclutamento degli insegnanti di sostegno in attesa del bando di concorso. Nel decreto viene spiegato tutto ciò che concerne lo scorrimento delle graduatorie e le procedure di selezione. In questo articolo vi daremo tutte le informazioni in merito.

IL DECRETO MIUR

Di seguito vi alleghiamo il file con all’interno il decreto reclutamento insegnanti di sostegno 2023: decreto-concorso-sostegno-1. Il bando non è ancora disponibile, pertanto vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del Miur

REQUISITI DI AMMISSIONE

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti di ammissione per partecipare al concorso:

  • titolo di specializzazione sul sostegno nel relativo grado;
  • titolo di specializzazione conseguito all’estero riconosciuto dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici;
  • cittadinanza italiana;
  • godimento diritti civili e politici;
  • età minima di 18 anni;
  • nessuna condanna penale;
  • nessun licenziamento da Pubblica amministrazione;
  • idoneità allo svolgimento del lavoro.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda dovrà essere presentata in formato telematico e il candidato potrà concorrere per tutte le tipologie di posto di sostegno, l’importante è possedere i requisiti per l’accesso. I dettagli saranno specificati nel bando che uscirà a breve.

SVOLGIMENTO E PROVE DISCIPLINARI

I partecipanti saranno inseriti nelle varie graduatorie regionali e dovranno affrontare un  percorso di formazione e il periodo annuale di prova con test finale. A seguito del superamento del suddetto percorso di formazione, i candidati dovranno sostenere una prova disciplinare.

Quest’ultima prova ha il fine di valutare l’idoneità del candidato e il possesso delle competenze e delle conoscenze. L’obiettivo è quello di entrare in sintonia, socializzare e collaborare con gli altri membri del consiglio di classe. Infine, durante il colloquio verrà valutata la conoscenza della lingua inglese di livello B2.

AGGIORNAMENTI

Per restare informati sui concorsi Miur, consigliamo ai lettori di iscriversi ai nostri gruppi Facebook e Telegram ad hoc per i concorsi Miur.

Infine, per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram. 

Ultimi articoli

Concorso ANAC: assunzioni per 20 funzionari a tempo indeterminato

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di un contingente complessivo di personale non...

Potrebbe interessarti anche