martedì, 31 Gennaio 2023

Ministero della Cultura: 6.300 nuove assunzioni entro il 2023

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Secondo quanto previsto dal piano dei fabbisogni del personale triennale, il Ministero della Cultura è pronto a effettuare una serie di nuove assunzioni. Si tratta di 6.300 inserimenti che avverranno attraverso l’indizione di concorsi pubblici, stabilizzazioni, scorrimento di graduatorie e progressioni interne.

MINISTERO DELLA CULTURA: 6.300 NUOVE ASSUNZIONI

Data la rilevante carenza di personale, il MiC ha presentato alle organizzazioni sindacali di settore il piano triennale del fabbisogno del personale 2022 – 2024. All’interno del documento è presentato un piano di assunzione che prevede 6.300 nuovi posti di lavoro. Ad essere interessati a questi inserimenti sono sia personale non dirigenziale, tra cui funzionari, bibliotecari, archivisti e addetti alla vigilanza, che dirigenti.

Più di 800 nuovi inserimenti avverranno attraverso lo svolgimento di concorsi pubblici, che verranno indetti entro il 2023. In queste ultime settimane, infatti, è stata attivata una nuova procedura concorsuale che prevede l’assunzione tempo pieno e indeterminato di 518 funzionari del Ministero della Cultura. È possibile partecipare al concorso entro e non oltre il 9 dicembre 2022.

I BANDI IN ARRIVO

Come detto in precedenza, il MiC indirà i nuovi concorsi pubblici durante il biennio 2022-2023. Nel dettaglio le selezioni pubbliche in programma sono le seguenti:

  • 518 FUNZIONARI DI III AREA FUNZIONALE. Come detto in precedenza, si tratta di assunzioni a contratto a tempo pieno e indeterminato. I posti messi in palio nella selezione pubblica riguardano 268 posti di archivisti di Stato e 250 altri profili (Archeologo, Architetto, Bibliotecario, Demoetnoantropogo, Paleontologo, Restauratore, Storico dell’arte);
  • IX CORSO CONCORSO SNA: 12 DIRIGENTI DI II FASCIA. La pubblicazione del bando è prevista entro il 2022;
  • 200 ASSISTENTI DI AREA II, F2 PRESSO IL MIC. L’indizione del concorso pubblico è prevista per il 2023;
  • 100 FUNZIONARI DI AREA III, F1. Procedura prevista per il 2023.

CANDIDATURA

Per chi fosse interessato ai futuri concorsi pubblici che verranno indetti dall’Ente, è consigliato visitare il portale online del Ministero (Amministrazione trasparente>Bandi di concorso). Oltre che sul sito ufficiale, i testi integrali dei bandi verranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, serie concorsi ed esami.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti circa i concorsi Ministero della Cultura invitiamo i nostri lettori ad unirsi ai nostri gruppi Facebook e Telegram ad essi dedicati.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche