martedì, 31 Gennaio 2023

INPS: previsto bando per 385 posti entro il 2022

Di questo autore

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Aovr Verona, concorso pubblico per 10 assistenti amministrativi: bando e requisiti

L'Aovr (Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata) di Verona ha indetto un concorso per l'assunzione di 10 assistenti amministrativi appartenenti alle...

ASL Latina: 20 posti di infermiere a tempo determinato

L'ASL di Latina ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato di 20 collaboratori professionali sanitari-infermieri, cat....

Entro il 2022, l’INPS ha in programma un concorso pubblico per il reclutamento di nuove unità che andranno ad operare sugli assegni unici per i figli. Per la precisione, si parla di 385 risorse che saranno assunte con contratto a tempo indeterminato.

INPS: NUOVO BANDO IN ARRIVO

Come detto in precedenza, per i prossimi mesi è prevista l’indizione di una nuova procedura concorsuale da parte dell’Ente. Questa selezione consentirà l’assunzione di risorse che si occuperanno della gestione delle pratiche riguardanti l’assegno unico, ossia un contributo economico fino a 175 euro al mese per ciascun figlio fino a 21 anni di età.

Queste assunzioni sono autorizzate dal decreto che istituisce l’assegno unico e universale per i figli. Nel dettaglio, il provvedimento legislativo autorizza l’assunzione a tempo indeterminato di personale di Area C, con profilo economico C1. Di seguito sono presentati i requisiti necessari per prendere parte al concorso.

REQUISITI

Sebbene non sia stato ancora pubblicato il testo integrale del bando, molto probabilmente i requisiti richiesti per prendere parte al concorso saranno i seguenti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una pubblica amministrazione e non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico, né essere stato interdetto dai pubblici uffici ai sensi della vigente normativa in materia;
  • non aver riportato condanne penali, ancorché non passate in giudicato, che impediscano la costituzione o la prosecuzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari laddove previsti per legge.

CANDIDATURA

Per gli interessati a queste future assunzioni, bisognerà attendere la pubblicazione del bando nei prossimi mesi. È consigliato, comunque, consultare il portale web dell’INPS, nella sezione Amministrazione Trasparente. 

AGGIORNAMENTI

Per restare informati sui concorsi indetti dall’INPS consigliamo l’iscrizione al gruppo Facebook dedicato.

Per essere sempre aggiornati sui nuovi concorsi pubblici in uscita invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsipubblici.org, alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Ultimi articoli

Concorso Comune di Napoli, scoperti nuovi quesiti errati alla prova scritta: come fare ricorso al TAR

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo articolo relativo alla presenza di un quesito di informatica errato nel questionario somministrato...

Potrebbe interessarti anche