martedì, 27 Febbraio 2024

MISE, 225 posti: materie da studiare per la prova scritta

Di questo autore

Pochi giorni fa sono state annunciate le date in cui si svolgeranno le prove scritte del concorso indetto dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico). Di seguito sono elencate le materie che saranno presenti negli esami.

MISE: MATERIE DA STUDIARE PER LA PROVA SCRITTA

Il concorso indetto dal Ministero dello Sviluppo Economico prevede l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 225 unità di personale non dirigenziale di area terza. Nelle scorse ore sul sito sul sito del Formez sono state pubblicate le date in cui si svolgeranno le prove scritte. Le prove si svolgeranno nelle giornate del 28 e 29 luglio 2022 presso la Nuova Fiera di Roma.

L’esame consisterà nella risoluzione di 40 domande a risposta multipla in 60 minuti. I quesiti saranno così suddivisi:

  • 25 domande in cui si verificherà la conoscenza delle materie specifiche per ogni profilo professionale;
  • 8 domande in cui si verificherà la capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale;
  • 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo.

Nelle prova scritta verrà verificata la conoscenza dei seguenti argomenti:

  • PROFILO FUNZIONARIO STATISTICO
    statistica, metodi statistici per l’analisi dei dati;
    – matematica e scienze matematiche applicate;
    – nozioni di contabilità di Stato e degli enti pubblici;
    – nozioni di diritto amministrativo;
    – utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi;
    – lingua inglese.
  • PROFILO FUNZIONARIO TECNICO DELLE TELECOMUNICAZIONI
    – comunicazioni elettriche e campi elettromagnetici;
    – reti di telecomunicazione, architetture, accesso e trasporto;
    – protocolli di rete; architetture e servizi Cloud;
    – reti radiomobili 2G/3G/4G e reti 5G;
    – tecnologie delle informazioni e della comunicazione in ambito della PA;
    – competenze informatiche con particolare riferimento alla sicurezza informatica;
    – elementi di diritto amministrativo;
    – elementi di diritto dell’Unione europea;
    – lingua inglese.
  • PROFILO FUNZIONARIO TECNICO
    – automazione industriale e meccanica applicata alle macchine;
    – elementi di scienza e tecnica delle costruzioni; elettronica ed elettrotecnica, componenti e tecnologie elettriche;
    – elementi di fisica: meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, quantistica;
    – elementi di chimica organica ed inorganica e scienze biologiche;
    – legislazione in materia di sicurezza nei cantieri (decreto legislativo n. 81/2008);
    – legislazione in materia di contratti pubblici (decreto legislativo n. 50/2016) con particolare riferimento alla progettazione, direzione lavori e collaudo di opere pubbliche;
    – utilizzo delle applicazioni informatiche e dei software più diffusi;
    – lingua inglese.
  • PROFILO FUNZIONARIO INFORMATICO
    – tecniche di programmazione e conoscenza dei linguaggi più diffusi;
    – progettazione e gestione di sistemi informativi;
    – basi di dati;
    – sistemi operativi;
    – sicurezza delle reti e protezione dei dati con particolare riferimento a quanto previsto dalla normativa europea e nazionale in materia;
    – tecnologie delle informazioni e della comunicazione in ambito della PA;
    – nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento al codice dell’amministrazione digitale;
    – lingua inglese.

La prova si considera superata con un l’ottenimento di un punteggio minimo di 21/30.

SUDDIVISIONE POSTI

I 225 posti messi in palio nella selezione sono così suddivisi:

  • 120 posti di funzionario tecnico delle telecomunicazioni (Codice TELE) in possesso di competenze in materia di elettronica e di sistemi di telecomunicazione delle quali sessanta da destinare prioritariamente agli uffici periferici del Ministero dello sviluppo economico
  • 45 posti di funzionario informatico (Codice INF) in possesso di competenze in informatica e in sicurezza informatica;
  • 50 posti di funzionario tecnico (Codice ING) in possesso di competenze nelle materie inerenti all’automazione, all’ingegneria civile ed edile e all’ingegneria elettrica ed elettronica nonché alle discipline fisiche, chimiche e biologiche;
  • 10 posti di funzionario statistico (Codice STAT) in possesso competenze in materia di scienze statistiche e scienze statistiche attuariali e finanziarie e matematica applicata.

AGGIORNAMENTI

Per ulteriori aggiornamenti sui concorsi pubblici invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web concorsi-pubblici.orgalla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Ultimi articoli

Concorso Ufficio del Processo 2024 – Quiz commentati e batterie di simulazioni NLD Concorsi: come prepararsi al meglio

E’ vicina la pubblicazione del nuovo bando di concorso per l’assunzione del secondo contingente di addetti all’Ufficio del Processo....

Potrebbe interessarti anche